Verona, finto tecnico dell'acqua tenta la truffa. Ora è caccia all'uomo

Ha usato l'ipotesi "contaminazione" come scusa. Allarme di Acque Veronesi: "Anche in caso non è prevista la chiusura dei contatori. Gli operatori non effettuano controlli sulla qualità e non riscuotono soldi per bollette arretrate"

(Foto web)

E' caccia al finto tecnico dell'acqua che si aggirerebbe per le case di San Giovanni Lupatoto. A darne notizia è Acque Veronesi, società che gestisce il servizio idrico in molti comuni scaligeri. L'azienda consortile, che ha i propri sportelli alla sede Lupatotina Gas in via San Sebastiano, ha precisato che un uomo si è presentato mercoledì a casa di un signore anziano, dicendo di dover sigillare il contatore dell'acqua a causa di una presunta contaminazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Acque Veronesi, oltre a non aver dato alcuna disposizione in merito, precisa che, anche in caso di contaminazione reale (la notizia  era ovviamente falsa), non è prevista la chiusura dei contatori. Salvo casi eccezionali infatti, l'azienda non entra in casa degli utenti né per installare sistemi sui contatori né per effettuare controlli sulla qualità dell'acqua erogata. Gli operatori di Acque Veronesi sono sempre muniti di un cartellino identificativo, non effettuano, di prassi, controlli sulla qualità dell'acqua entrando nelle abitazioni e non riscuotono direttamente soldi per bollette arretrate. L'invito, prima di far entrare estranei in casa, è quello di contattare la società, al numero verde 800735300, per avere conferma di un eventuale intervento programmato. In caso di risposta negativa, avvertire immediatamente le Forze dell'ordine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come si è sviluppato il nuovo focolaio in Veneto che tocca da vicino anche Verona?

  • Nuovo focolaio di Covid-19 nel Vicentino, al confine con Verona e Padova

  • Maltempo atteso a Verona: il Comune invita i cittadini a limitare gli spostamenti

  • Spende 9 mila euro per un depuratore per la casa: «Non serve, l'acqua è già potabile»

  • Inganna parroco della Lessinia per ricattarlo, coppia di 20enni arrestata

  • Coronavirus: tre i nuovi casi positivi in Veneto e due i morti, un decesso è a Verona

Torna su
VeronaSera è in caricamento