menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Verona, tenta rapina in cartoleria e viene cacciato dal titolare con un bastone

In fuga un malvivente di mezza età, italiano, coperto da sciarpa e berretto dopo l'assalto al negozio di via Roma a Roverchiara. Pensava che la donna al bancone fosse sola ma dal retro è spuntato il marito armato

Un altra rapina, questa volta solo tentata, nella Bassa veronese. Si tratta dell'ennesimo caso di assalto ai negozi della zona, dopo il terribile weekend scorso che ha segnato quattro casi in una sola serata e un'aggressione con rapina fuori dallo stadio Bentegodi. Ad entrare nel mirino del malvivente di turno, stavolta, è stata la cartolibreria "Sole e luna" di via Roma a Roverchiara. E' stata la titolare, verso le 19 di lunedì, a trovarsi di fronte un uomo, sicuramente italiano, di mezza età, parzialmente travisato con un berretto e una sciarpa.

Si è vista minacciare con un coltello, per svuotare tutti i soldi contenuti in cassa. Il malvivente però non aveva fatto bene i conti: nel retro del negozio c'era il marito della donna che, sentendo le urla terrorizzate, si è diretto al bancone armato di bastone. E' bastata la vista dell'uomo a far scappare il rapinatore. Uscito dal negozio, sarebbe fuggito inizialmente a piedi. Pochi gli indizi forniti dalla vittima, sui lineamenti del furfante ma la denuncia è stata immediata. I carabinieri di Legnago stanno ora cercando di risalire ad eventuali filmati delle telecamere di videosorveglianza del quartiere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento