menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il centro commerciale Galassia a Legnago

Il centro commerciale Galassia a Legnago

Verona, tentano di "fare giornata" rubando trucchi, vestiti e profumi al Galassia: ragazze in manette

Non esattamente "professioniste" del crimine la coppia formata dalla 24enne di famiglia benestante e l'amica 27enne, entrambe di Legnago. Beccate dall'addetto alla sicurezza mentre si nascondevano dalle telecamere

Avevano deciso di colpire in pieno giorno, all'ora di punta, nel più frequentato centro commerciale della zona. Purtroppo per loro è andata male e al termine della giornata "storta" hanno dovuto fare i conti con i carabinieri e l'accusa di furto aggravato in concorso. Protagoniste della vicenda due giovani ragazze di Legnago, entrate al centro commerciale "Galassia" in via Mantova pensando di poter "risparmiare" sulla spesa di prodotti di cosmesi, profumi e trucchi. Così, verso le 12e30 di giovedì, le due veronesi, una 24enne di buona famiglia con l'amica 27enne già con qualche guaio alle spalle, hanno passato in rassegna prima gli scaffali del supermercato Famila e poi quelli dell'Upim. A caccia di indumenti, accessori e prodotti di bellezza. Avevano "mirato" la merce e l'avevano agguantata, poi, posizionandosi in zone dove il sistema di videosorveglianza non riprendeva, avevano cominciato a staccare una ad una le placche antifurto. Non esattamente "professioniste" del furto, tuttavia, dato che erano state notate da un addetto della sicurezza che le ha seguite e sorpreso in flagrante. Poi la chiamata al 112 e l'arrivo, poco dopo, della pattuglia.

Dopo averle portate in caserma per il fotosegnalamento, entrambe sono state destinatarie di un provvedimento di arresto domiciliare nelle rispettive abitazioni. I carabinieri escludono che si sia trattato di una bravata: l'obbiettivo era decisamente "rubare". Venerdì mattina sono state portate davanti al giudice che per loro ha disposto una pena ad 8 mesi (sospesa) e 200 euro di multe. Al termine dell'udienza sono state rimesse in libertà.

OCCHIALAIO SVUOTATO - Carabinieri chiamati in causa anche a San Bonifacio la notte fra giovedì e venerdì per un allarme scattato in un negozio del paese. Verso le 3e40 alcuni ladri sono riusciti ad entrare nel negozio di occhialeria, "Ottica Futura" di via Trento, scagliando un tombino di ghisa contro la vetrata della porta d'ingresso. Una volta dentro sono riuscito ad agguantare più occhiali possibili, circa un centinaio, prima che le pattuglie dei carabinieri riuscissero a giungere sul posto per l'allarme scattato. I furfanti sono riusciti a fuggire totalizzando un bottino in merce da 10mila euro circa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento