Cronaca Centro storico / Piazza Brà

Verona, "idee che meritano di essere diffuse": conto alla rovescia per TedXVerona. Via ai biglietti

Nell'ambito della conferenza saranno combinate presentazioni dal vivo, performance artistiche e proiezioni video. L'obiettivo è quello di stimolare il dialogo tra i partecipanti, generare networking e favorire la costruzione di nuove relazioni

L'attesa sta per finire: dal 15 gennaio alle ore 15 in punto partirà la vendita ufficiale dei biglietti per la seconda edizione di TEDxVerona che daranno la possibilità di partecipare all'appuntamento scaligero legato a nuove tecnologie, nuovi media e innovazione, in programma al Palazzo della Gran Guardia domenica 1 marzo 2015. Gli argomenti spaziano dalla scienza alla politica, fino alla musica e all'architettura. Accedendo al sito ufficiale sarà possibile acquistare sia gli Standard Ticket al prezzo di 30 euro (20 euro per gli studenti) sia i tagliandi destinati ai soci sostenitori al prezzo di 100 euro.

Si riparte dal grande successo della scorsa edizione, quando i biglietti andarono esauriti in soli nove minuti, e gli esiti altrettanto rapidi dell’esclusiva prevendita natalizia. È in via di completamento anche la lista ufficiale degli speaker che animeranno l’evento e che verrà comunicata a breve. In attesa di conoscere l'elenco definitivo, che verrà diramato nei prossimi giorni, sono stati anticipati i nomi dei primi relatori confermati: si tratta di Andrea Battistoni, 24enne veronese ed enfant prodige della musica classica internazionale, Francesco Fatone, professore associato di Processi e Impianti chimici al dipartimento di Biotecnologie dell'università di Verona, e Gabor George Burt, esperto ungherese di strategie di business innovative. In totale saranno ben dodici le personalità di spicco che si alterneranno sul palco della Gran Guardia e che si confronteranno sul tema “Beyond the wall” (“Oltre il muro”) scelto quest’anno come linea guida della kermesse scaligera dedicata all’innovazione.

COS'È TEDxVERONA - L’acronimo inglese TED (Technology Entertainment Design) è il nome di un’associazione non- profit californiana nata nel 1984, che ha come scopo quello di organizzare annualmente conferenze dedicate a “idee che meritano di essere diffuse”. Da qualche anno l’associazione concede la licenza per poter realizzare versioni locali delle conferenze TEd, i TEDx appunto, che devono rispettare precisi standard. Sono poche le città italiane che finora hanno ottenuto tale licenza e fra queste Verona, il cui team, composto interamente da volontari, ha ottenuto l’autorizzazione ad organizzare un evento che proietterà ancora una volta la città scaligera in un contesto internazionale. Nell’ambito di TEDx Verona saranno combinate presentazioni dal vivo, performance artistiche e proiezioni video. L’obiettivo è quello di stimolare il dialogo tra i partecipanti, generare networking e favorire la costruzione di nuove relazioni.

IL VOLO DEI DRONI SULLA CITTA' PER TEDX IN GRAN GUARDIA

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, "idee che meritano di essere diffuse": conto alla rovescia per TedXVerona. Via ai biglietti

VeronaSera è in caricamento