Cronaca Borgo Nuovo / Via Licata

Verona, taglio del nastro al nuovo centro anziani di Borgo Nuovo: è il 20esimo aperto in città

Gli spazi, realizzati grazie alla collaborazione tra due assessorati comunali (quello al Decentramento e ai Servizi sociali) saranno a disposizione del quartiere e verranno gestiti da volontari che organizzeranno diverse attività per gli anziani

Taglio del nastro in via Licata per il nuovo centro d’incontro e di aggregazione per la terza età “Borgo Nuovo”. Sarà il commissario del Movimento Cristiano Lavoratori, Anna Maria Leone, a coordinare l’attività dei volontari. “È con grande soddisfazione - ha detto Tosi – che oggi inauguriamo il ventesimo centro del progetto “Anziani protagonisti nel quartiere”. Un punto realizzato grazie alla sinergia tra associazioni, istituzioni e residenti del quartiere; un luogo importante specialmente in un momento in cui è fondamentale stare assieme per recuperare la fiducia e superare i momenti di difficoltà ”.

Gli spazi, realizzati grazie alla collaborazione tra due assessorati comunali (quello al Decentramento e ai Servizi sociali) saranno a disposizione del quartiere e verranno gestiti da volontari che organizzeranno diverse attività per gli anziani, che sempre più sono una risorsa importante per la società. Il centro, il secondo in terza Circoscrizione che andrà ad aggiungersi a quello del Chievo attivato nel 2004, è ospitato al piano terra di un edificio residenziale di Agec, che ha messo a disposizione i locali. Il servizio comunale sarà gestito dai volontari del Movimento Cristiano Lavoratori, in collaborazione con quelli di "Mondo Fantastico", "Punta Ala", "Pace tra i Popoli" e "Noi - Borgo Nuovo".

Sarà aperto dal lunedì al sabato dalle 9 alle 12 e, nel pomeriggio, il lunedì, mercoledì e giovedì dalle 15 alle 18, il martedì dalle 15.30 alle 18.30 e il venerdì dalle 15 alle 20.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, taglio del nastro al nuovo centro anziani di Borgo Nuovo: è il 20esimo aperto in città

VeronaSera è in caricamento