menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Verona, l'ex magistrato Casson: "Chiudere il tribunale militare". Tosi: "Assurdo"

Il sindaco contro la proposta del senatore veneziano del Pd: "Tagliare l'unico organo giudiziario realmente tagliato nel 2008 e tra i più efficienti non porterà a risparmio ma a indennizzi e soldi per traslochi"

"Trovo sconcertante, per non dire assurda, la proposta del senatore del Pd Felice Casson di sopprimere il Tribunale militare e la Procura militare della Repubblica di Verona, contenuta nel suo emendamento al testo del decreto-legge 31 agosto 2013, n. 101, per la razionalizzazione nelle pubbliche amministrazioni". E' il commento del sindaco di Verona, Flavio Tosi, sull'iniziativa del parlamentare veneziano del Pd.

"E' assurdo - insiste Tosi - che l'unico organo giudiziario militare realmente tagliato nel 2008 e che ha raggiunto un alto livello di efficienza venga nuovamente tagliato, tanto più perché chiudere la sede di Verona non significherebbe affatto un risparmio, per lo meno nel breve-medio periodo. Infatti, a parte le spese per il trasloco a Roma previsto dall'emendamento Casson - conclude Tosi -, i dipendenti non potrebbero certo essere licenziati e, come sovente accade nella Pubblica Amministrazione, probabilmente fruirebbero di indennizzi per lo spostamento".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cultura

Gelaterie d’Italia: Gambero Rosso premia la veronese "Terra&Cuore" con Due Coni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    CBD: benefici e controindicazioni

  • Benessere

    Tremolio all’occhio, perché e come evitarlo

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento