Cronaca Stazione / Piazzale 25 Aprile

Verona, stazione Porta Nuova: nuovi rallentamenti ai lavori per farla rinascere. "Colpa del maltempo"

Non si chiuderanno i cantieri a inizio anno 2015, come più volte pronosticato. Resteranno corsie, divieti e deviazioni alle auto e una serie di disagi per gli operai sul piazzale. La previsione? Tutto a posto entro la primavera

Una volta firmato l’accordo sulle modifiche finali si pensava (almeno queste erano le intenzioni del Comune) di procedere a ritmo serrato facendo coincidere più cantieri e limitando dunque i disagi. Previsioni sbagliate. Per colpa del maltempo, a quanto pare. Perché le imprese che stanno lavorando a Porta Nuova per far nascere la nuova stazione hanno lavorato a pieno ritmo da mesi. Il problema è che i nubifragi che si son susseguiti dall’estate fino all’autunno e le recenti nevicate invernali hanno pregiudicato il rispetto della tabella di marcia. In poche parole non verrà finito tutto a gennaio o febbraio come da recenti dichiarazioni di assessori e tecnici. Tra l’edificio della stazione e il Tempio Votivo, quindi, si continueranno a vedere lavoratori all’opera, transenne e cartelli di deviazioni. Non un rinvio, ma un rallentamento: spiega L’Arena che per vedere operativa la biglietteria Atv, il nuovo parcheggio delle biciclette e la ciclabile e le opere di abbellimento (giardini e fontana), si dovrà attendere forse la primavera 2015. Ancora da terminare, inoltre, le rifiniture del park interrato da 350 posti tra auto e moto. I lavori per la riqualificazione di piazzale XXV Aprile erano cominciati nel 2010. A causa di numerosi rallentamenti il Comune e la polizia municipale avevano sollecitato le ditte di costruzione nell’ampliare il lavoro (e il numero) degli operai. Da allora, infatti, i cantieri avevano spinto a cambiare più volte la viabilità della zona per evitare ingorghi e disagi, soprattutto a pendolari e studenti.

Da lunedì 15 dicembre sono diventate infatti operative alcune modifiche alla viabilità nel piazzale, in prossimità della chiesa del Tempio Votivo, finalizzate a migliorare il traffico nella zona della stazione Porta Nuova. In questi giorni i tecnici comunali del settore Viabilità stanno infatti predisponendo la realizzazione di due nuove corsie, che dovrebbero contribuire a rendere più fluida la circolazione dei veicoli in uscita dalla stazione ferroviaria.

La prima è stata ricavata grazie allo spostamento di tre capolinea dei mezzi pubblici extraurbani, nella strada che affianca i due parcheggi di sosta breve "Kiss&ride": la doppia corsia proseguirà, per chi svolta a destra oltre il semaforo del Tempio Votivo, fino al successivo semaforo all’incrocio fra piazzale XXV Aprile e viale Dal Cero.

La seconda modifica alla viabilità riguarda la possibilità per i veicoli in uscita dai parcheggi "Kiss&ride", giunti al semaforo del Tempio Votivo, di proseguire diritto verso viale Dal Cero: fra l’incrocio con viale Palladio e viale Dal Cero verà infatti ricavata una nuova corsia di marcia, che consentirà di immettersi direttamente sulla circonvallazione con obbligo, ovviamente, di svolta a destra una volta giunti in viale Dal Cero.  

LA MAPPA DELLA NUOVA VIABILITA' IN STAZIONE PORTA NUOVA (in rosso le nuove corsie, in verde i divieti di fermata)