Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Stadio / Piazzale Olimpia

Verona, Hellas e Chievo rifanno il manto del Bentegodi: i lavori

Il terreno sarà uguale a quello di San Siro. Stanziati anche 100 mila euro per gli spogliatoi degli arbitri e circa 80mila euro per l’interramento delle panchine, la posa di tornelli e telecamere

Primo sopralluogo del Comune allo stadio Bentegodi per valutare i lavori che porteranno alle migliorie per la Serie A. Il sindaco Flavio Tosi e l’assessore allo Sport, Marco Giorlo, si sono recati all'impianto di Hellas e Chievo per verificare lo stato di avanzamento dei lavori di rifacimento del manto erboso.

L’intervento, dell’importo di circa 800 mila euro, cifra che sarà scomputata dall’affitto pagato dalle società Hellas Verona e Chievo Verona per l’utilizzo dello stadio comunale, prevede l’installazione di un impianto di riscaldamento per non far ghiacciare l’erba durante l’inverno e la stesura di un manto erboso misto, per il 75 per cento in erba e per il 25 per cento sintetico. La riqualificazione del campo, iniziata a fine luglio, terminerà entro il 23 agosto in vista della prima partita del campionato 2013/2014. “Si tratta di un intervento dovuto per rispondere alle richieste dalla Lega Calcio - ha detto Tosi – una riqualificazione del campo necessaria per l’utilizzo dello stadio e l’avvio della prossima stagione calcistica ma anche una spesa che comunque nel tempo ci consentirà di risparmiare notevolmente".

“Finalmente – ha spiegato Giorlo – il campo del Bentegodi sarà migliore e reso più agibile anche nella stagione fredda. Oltre al rifacimento del manto erboso, che sarà uguale a quello di San Siro, abbiamo anche stanziato 100 mila euro per la realizzazione degli spogliatoi degli arbitri e circa 80 mila euro per l’interramento delle panchine, la posa di tornelli e telecamere”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, Hellas e Chievo rifanno il manto del Bentegodi: i lavori

VeronaSera è in caricamento