menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto web

Foto web

Verona, "spostamento contatori" ma è una truffa con il quale il finto tecnico intasca 500 euro

Acque Veronesi, per tutelare i cittadini, ribadisce ancora una volta che i propri incaricati non sono autorizzati a chiedere soldi. L'azienda ricorda inoltre che gli operatori sono sempre muniti di cartellino identificativo

Attenzione alle truffe. Venerdì mattina, a Soave, una signora è stata contattata da un finto incaricato di Acque Veronesi. Il truffatore, al momento non ancora identificato, ha informato l’utente che sarebbe passato dalla sua abitazione per lo spostamento dei contatori dell’acqua: la donna, per questa operazione, avrebbe dovuto pagare 500 euro.

L’azienda, per tutelare i cittadini, ribadisce ancora una volta che i propri incaricati non sono autorizzati a chiedere direttamente soldi agli utenti. Acque Veronesi ricorda inoltre che gli operatori della società sono sempre muniti di un cartellino identificativo. L'invito, prima di far entrare estranei in casa, è quello di contattare l’azienda al numero verde guasti 800734300 (attivo 24 ore su 24), per avere conferma di un eventuale intervento programmato. In caso di risposta negativa, si invitano gli utenti a telefonare immediatamente alle forze dell'ordine per segnalare il caso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento