menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Spaccio e motorini incendiati a Veronetta: pusher arrestato, i piromani ancora no

La sera di venerdì 12 aprile gli uomini delle Volanti sono entrati in locale di via XX settembre alla ricerca di alcuni rapinatori, trovando al loro posto uno spacciatore

Continuano i controlli delle Volanti nelle zone a rischio spaccio. La sera di venerdì 11 aprile è stata la volta di Via XX Settembre e dei suoi molti e frequentati locali. 

Erano circa le 22 quando gli Agenti hanno fatto ingresso in un bar al civico 134, già segnalato altre volte per episodi sospetti. All’interno molti clienti, la maggior parte di origine araba. I poliziotti hanno subito individuato un quintetto di marocchini seduti ad tavolo, che rispondevano alle brevi descrizioni dei responsabili una rapina commessa poco prima nella zona ai danni di un ciclista, alleggerito della bicicletta. È quindi scattato subito il controllo dei documenti ma uno dei cinque ha subito mostrato evidenti segni di nervosismo, chiedendo più volte ed insistentemente di poter uscire all’esterno per fumare. Il comportamento ingiustificatamente ansioso dell’uomo ha insospettito gli agenti cha hanno deciso allora di procedere alla perquisizione personale. Si è così scoperto che l’uomo non era collegato con la rapina ma aveva addosso qualcos’altro di interessante: nascosto nel cappuccio del giubbino c’era un involucro di cellophane trasparente contente 2 grammi di cocaina, mentre all’interno del calzino sinistro era infilato un altro involucro con 19 grammi di hashish. Alla luce di quanto accertato, il pusher, un 33enne marocchino residente a Verona, è stato tratto in arresto per i reato di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio. L'arrestato è stato successivamente convalidato e all'uomo è stata comminata una sanzione di 2000 euro e 6 mesi di reclusione che sta ora scontando in carcere. 

Nelle stessa notte gli Agenti delle Volanti sono intervenuti inoltre per l’incendio doloso di alcuni motorini. Intorno alla mezzanotte sono state segnalate delle fiamme in via Mercantini. Sul posto sono giunti i Vigili del Fuoco e a seguire la Volante della Polizia. Si è accertato che l’incendio era partito da un motorino Piaggio Liberty lì parcheggiato, che poi ha danneggiato anche due autovetture adiacenti. Mentre erano ancora in corso i rilievi un altro motorino in fiamme è stato segnalato nella vicina Via Locchi. Si trattava questa volta di un Honda SH. Anche in questo caso le vetture vicine sono state visibilmente danneggiate. Sono attualmente in corso le indagini, a partire dalle videocamere di sorveglianza, per rintracciare gli ignoti piromani, responsabili inoltre del tentativo di incendio di un cassonetto nella zona.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento