Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Casello Verona Sud

Verona, un chilo di eroina pura nascoste nelle casse dell'auto: fermato 24enne

Nei guai un giovane marocchino proveniente da Milano. La polizia lo ferma nei pressi del casello Verona Sud: aveva sporcato i panetti di droga con caffè e dentifricio per passare l'evnetuale controllo con i cani

Lo hanno fermato a Verona Sud con un chilo di eroina pura nel vano delle casse acustiche della sua auto. Un semplice controllo all'uscita dell'autostrada è bastato ad agitare il conducente a tal punto che si è tradito, mettendo la proverbiale "pulce nell'oreccho" agli agenti della polizia. E' con l'accusa di "detenzione ai fini di spaccio di oltre un chilo di eroina", che i poliziotti della Squadra Mobile veronese hanno arrestato un 24enne di origine nordafricana. Gli investigatori dell'antidroga hanno esteso da tempo i controlli anche nei pressi dei caselli autostradali dislocati nel territorio comunale. Così, alcuni giorni fa, hanno bloccato una Renault Clio di colore scuro. A bordo un giovane cittadino marocchino residente a Milano, che oltre a manifestare un evidente nervosismo non riusciva a dare una giustificazione convincente rispetto alla sua presenza a Verona. Per tale motivo i poliziotti lo hanno portato in Questura. Un controllo più accurato, anche tramite perquisizione personale. Perquisita l'auto è emersa la droga: un chilo e 70 grammi di eroina pura divisa in due panetti, uno dei quali era stato sporcato di caffè e dentifricio per confondere i cani antidroga.

Il giudice ha convalidato l'arresto del 24enne disponendo, nel contempo, la custodia cautelare in carcere, a carico del quale, peraltro, sono emersi precedenti per furto e ricettazione.

LE PERQUISIZIONI IN AUTO E LA SCOPERTA DELLA POLIZIA

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, un chilo di eroina pura nascoste nelle casse dell'auto: fermato 24enne

VeronaSera è in caricamento