Cronaca San Giovanni Ilarione / Piazza Caduti del Lavoro

Verona, spaccata al bar usando il furgone rubato come ariete: videopoker spariti e poi ritrovati

Ladri mettono a segno il colpo al "Gotto d'oro" di San Giovanni Ilarione. Il titolare si sveglia di soprassalto e chiama i carabinieri che li mancano di un soffio. Le carcasse dei videogiochi abbandonate in campagna

Botto nella notte, spaccata e allarme ai carabinieri. Ladri mancati di un soffio dopo l'ennesimo furto nei locali della provincia. E' successo a San Giovanni Ilarione, al bar "Al gotto d'oro" in piazza Caduti del lavoro. Alle 3e30 della notte tra domenica e lunedì tre ignoti, servendosi di un Fiat Ducato, poi risultato rubato, hanno fatto retromarcia e hanno abbattuto la vetrata d'ingresso e in un batter d'occhio hanno asportato due slot machines e una macchinetta cambiamonete. Un terzo videopoker è stato ritrovato all'esterno del locale. I furfanti non avrebbero fatto in tempo a caricarlo sul Ducato per l'allarme diramato dal titolare. Quest'ultimo, infatti, residente nelle vicinanze, è stato svegliato di soprassalto e ha composto il 112 sul telefono. La fortuna non lo ha assistito: nelle vicinanze del bar, sulla strada dell'Alpo, una "gazzella" dei carabinieri stava praticando il servizio di pattugliamento notturno e per pochi minuti non hanno sorpreso i ladri ancora in azione.

Il furgone e le apparecchiature videopoker (svuotati) sono state rinvenute dopo poche ore in una campagna al confine con Montecchia di Crosara. Ancora in corso di quantificazione l'ammontare del bottino. Si sospetta svariate migliaia di euro. Sul posto, dopo la segnalazione del ritrovamento del mezzo, i tecnici dei carabinieri del reparto Investigazioni scientifiche per la rilevazione delle impronte.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, spaccata al bar usando il furgone rubato come ariete: videopoker spariti e poi ritrovati

VeronaSera è in caricamento