menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Verona, Sos albergatori: il 118 "snobba" l'ospedale di Malcesine: "Non è Pronto soccorso strutturato"

Pazienti portati a Bussolengo: "Tanti nostri clienti lamentano una copertura sanitaria insufficente". La polemica della Federalberghi Garda-Veneto arriva fino in Regione: "Stiamo comunque trovando una soluzione"

Quello attivo all’ospedale di Malcesine non è un Pronto soccorso strutturato, ma un punto di Primo intervento che, in quanto tale per legge nazionale, non può ricevere pazienti trasportati dalle ambulanze del 118, ma è deputato ad assistere persone con patologie medio-piccole che l’hanno raggiunto con mezzi propri". Lo precisa l’assessore regionale alla Sanità, Luca Coletto, in relazione all’Sos lanciato da Federalberghi Garda Veneto, secondo il quale i mezzi di soccorso del 118 “snobberebbero” l’ospedale di Malcesine per portare i pazienti al vicino ospedale di Bussolengo, contribuendo in questo modo a “sminuire” le garanzie di sicurezza sanitaria molto richieste dai turisti.

Risale ad un anno fa l'appello congiunto con Confcommercio con il quale si chiedeva di evitare la chiusura del punto sanitario. La battaglia aveva portato anche al mantenimento del Centro disabili e al potenziamento del servizio. L'associazione degli albergatori gardesani ha quindi puntato il dito contro il 118: alcuni clienti si sarebbero lamentati di una copertura medica non adeguata nella zona del medio-alto lago. Con la conseguenza che si sarebbero rifiutati di essere trasferiti a Bussolengo, perchè troppo lontano da alloggio e eventuale famiglia.

"Di sicuro se un paziente si rivolge a Malcesine - ribadisce Coletto - con qualsiasi problema, viene assistito e curato, ma un problema per il quale è intervenuta un’ambulanza va indirizzato ad un ospedale con determinate caratteristiche che, nel caso in questione, è Bussolengo, a pochi chilometri di distanza. Nessuno è intenzionato a sminuire l’ospedale di Malcesine al punto tale che, proprio in questi giorni, i nostri tecnici stanno studiando una soluzione che possa consentire, nel rispetto delle normative, di inviare a Malcesine anche ambulanze che abbiano soccorso pazienti con problemi compatibili con la realtà della struttura”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento