menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Verona, incinta di un bimbo rincorre e ferma la ladra: 25enne minacciata con coltello

Brutto quarto d'ora per la sorvegliante del supermercato Migross a Cerea, poco prima di entrare in maternità. Aveva individuato una donna sospetta tra gli scaffali e l'ha poi sorpresa a rubare. La responsabile è una 53enne pregiudicata

Da alcuni mesi aspetta un bimbo ma in quel frangente ha deciso che doveva fare la cosa giusta: tutelare il suo posto di lavoro e fermare la ladra. Se l’è vista brutta una sorvegliante del supermercato “Migross”, al lavoro poco prima di entrare in maternità perché incinta da alcuni mesi. Dopo aver raggiunto la furfante si è vista minacciare con un coltelo da cucina. Solo l’arrivo dei carabinieri di Cerea ha permesso di riportare tutti i presenti alla calma. E’ questo l’epilogo dell’episodio di furto perpetrato al supermercato di via Pascoli, a Cerea, lunedì mattina. Era l’ora di punta, verso mezzogiorno, quando la coraggiosa dipendente 25enne aveva notato una donna che si aggirava in maniera sospetta tra gli scaffali. Non l’aveva persa di vista e di lì a poco l’avrebbe sorpresa mentre nascondeva nella propria borsa alcuni prodotti.

La sorvegliante ha atteso che la ladra, pregiudicata 53enne di origine romena, si avviasse verso l’uscita senza pagare. Poi è scattato l’inseguimento: la giovane ha tentato di bloccare la donna correndo a perdifiato per centinaia di metri. Quando è riuscita ad afferrarla, come spiega L’Arena, la ladra si è divincolata e ha estratto un coltello da cucina di alcuni centimetri. Nel frattempo la chiamata al 112 ha avuto i suoi effetti. Sul posto è giunta la pattuglia dei carabinieri che hanno immobilizzato e disarmato la 53enne, arrestandola. Durante le ispezioni sul mezzo della ladra, uno scooter, è stata scoperta altra merce rubata dal supermercato, per oltre 360 euro. La ladra ha trascorso la notte in cella nella caserma di Legnago fino a quando non è comparsa davanti al giudice che ha disposto per lei l’obbligo di firma, rimettendola in libertà.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cultura

Gelaterie d’Italia: Gambero Rosso premia la veronese "Terra&Cuore" con Due Coni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    CBD: benefici e controindicazioni

  • Benessere

    Tremolio all’occhio, perché e come evitarlo

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento