menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Verona, smog: lite tra Comune e Provincia sul divieto di circolazione delle auto diesel Euro 2

Il sindaco Tosi ricorre al Tar: "In un momento di grave crisi economica, non si possono obbligare le famiglie a sostituire la propria auto per poter circolare liberamente sul territorio comunale"

La Giunta comunale di Verona ha deciso di impugnare il provvedimento della Provincia (Decreto del Presidente n. 1/2014), che impone il divieto di circolazione per le autovetture diesel Euro 2 anche sul territorio comunale. Il ricorso sarà accompagnato dalla richiesta di sospensione dell’esecuzione del provvedimento stesso.

Lo ha annunciato il sindaco Flavio Tosi, per il quale “ in un momento di grave crisi economica, non si possono obbligare le famiglie a sostituire la propria auto per poter circolare liberamente sul territorio comunale”. In attesa che il Tar, Tribunale amministrativo regionale, accolga la richiesta di sospensione, fino al 16 maggio 2014 resta in vigore l’ordinanza n. 40 del 3 ottobre 2013 che dispone il divieto di circolazione dei veicoli a benzina “non catalizzati” euro 0, dei veicoli diesel euro 0, euro 1 ed euro 2 e dei motoveicoli e ciclomotori euro 0 dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 17.30 (con esclusione delle festività infrasettimanali).  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento