Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Bardolino / Lungolago Mirabello

Verona, sipario sulla Festa dell'Uva di Bardolino: boom di presenze con cui si sfiora il record

La manifestazione, che ha chiuso i battenti lunedì 6 ottobre dopo cinque giorni all’insegna del bel tempo, ha registrato la vendita di 58mila 473 calici di vetro, sfiorando il record del 2012 ( 59mila 257)

Sfiorato il record di bicchiere venduti all’85esima edizione della "Festa dell’Uva e del vino" a Bardolino. La manifestazione, che ha chiuso i battenti lunedì 6 ottobre dopo cinque giorni all’insegna del bel tempo, ha registrato la vendita di 58mila 473 calici di vetro, sfiorando il record del 2012 (che ne aveva registrati 59mila 257). “Un risultato strepitoso che fotografa il successo di un evento reso possibile grazie al lavoro svolto dalla Fondazione “Bardolino Top”, che si è dimostrata ancora una volta una grande squadra - commenta il sindaco Ivan De Beni -. Uno dei principali meriti è stato quello di migliorare i già ottimi standard di servizi: penso alla pulizia del paese nonostante le migliaia e migliaia di turisti che si sono riversati sul lungolago di Bardolino, ma anche alla sicurezza garantita dalla Forze dell’Ordine e dal plotone di volontari del locale Comitato della Croce Rossa”, continua il primo cittadino che ha raccolto il plauso convinto delle cantine del territorio. “Nei giorni della Festa sono stati in molti a visitare le aziende agricole di Bardolino segno tangibile di una festa che ha come obiettivo primario la promozione del nostro vino”.

Dai dati in possesso del settore Turismo e manifestazioni, nei primi giorni della festa la maggior parte delle persone che hanno affollato il lungolago e preso d’assalto i ventisette chioschi presenti, ognuno con un proprio menù, erano tedesche. Sabato e domenica c’è stato invece il grande afflusso d’italiani. Molti arrivati in pullman dalle regioni vicine a dimostrare la popolarità di una kermesse che ha riscosso apprezzamenti anche per la qualità di alcuni eventi proposti a partire dallo spettacolo pirotecnico musicale sul Garda di domenica sera. "Un aspetto non secondario - ha annunciato Fabio Pasqualini consigliere con delega al Turismo - è invece il calo d’interventi di pronto soccorso. Non più di trenta senza alcun ricovero in ospedale. Netta la diminuzioni di ragazzi alle prese con i fumi dell’alcol a testimoniare un più attento e sano approccio al vino delle giovani generazioni”. Scende il sipario sull'edizione 2014 ma si pensa già a quella futura: l'86esima "Festa dell’Uva" si svolgerà a Bardolino dall’1 al 5 ottobre 2015.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, sipario sulla Festa dell'Uva di Bardolino: boom di presenze con cui si sfiora il record

VeronaSera è in caricamento