Cronaca Valverde / Via Guglielmo Marconi

Verona, gli sfrecciano davanti con la moto che gli avevano rubato poco prima: 20enni denunciati

Nei guai una coppia di ragazzi di origine nordafricana che il proprietario del mezzo aveva visto entrare in un bar nei pressi di via Marconi. Scattano anche i controlli amministrativi nei locali: elevate 8 multe in 9 locali

Proseguono i controli della polizia su strade e locali di Verona. Nella tarda notte di lunedì, intorno a mezzanotte e mezza, gli agenti delle Volanti sono intervenuti per il rinvenimento di una moto rubata. A ritrovare la due ruote, una Yamaha TMax, è stato lo stesso proprietario, in via Marconi, da dove poi ha lanciato il messaggio di soccorso del 113. A loro arrivo i poliziotti hanno trovato il veicolo parcheggiato, con il motore ancora caldo e senza blocca sterzo inserito. A quel punto il proprietario ha riferito di aver visto poco prima due uomini, con dei giubbotti grigi, arrivare con la sua moto per poi entrare nel bar adiacente.

I poliziotti sono così entrati nel locale e hanno individuato la coppia che, nonostante uno cercasse di nascondersi nel bagno e l’altro di dileguarsi da un’altra uscita, è stata bloccata. I colpevoli sono un 23enne nato ad Agrigento ma di origini nordafricane e residente a Verona e un 25enne tunisino senza fissa dimora. Alla luce di quanto accertato gli agenti li hanno denunciati a piede libero per il reato di ricettazione. Il più anziano è stato inoltre sottoposto a fermo di identificazione poiché privo di qualsiasi documento di identità e ulteriormente denunciato per ricettazione, poichè aveva una carta regionale dei servizi risultata rubata.

CONTROLLI - Sono scattati la sera del 17 gennaio scorso i servizi straordinari di controllo amministrativo dei locali pubblici, effettuati da una task force composta da personale della polizia amministrativa, Scientifica e Squadra Mobile, più agenti della Municipale.

Sono stati sottoposti a controllo nove locali, fra bar, osterie, discoteche e night club e sono state elevate sanzioni per mancata esposizione dell'autorizzazione di pubblica sicurezza, per assenza del cartello riportante gli orari di apertura/chiusura, tre sanzioni per mancanza dei precursori per la rilevazione del tasso alcolemico, due multe per mancata esposizione delle tabelle relative all’alcolemia, una multa per mancanza dei giochi alternativi in presenza di videogiochi tipo slot.

In un locale poi si è fatto ripristinare il corretto funzionamento delle luci indicanti le uscite di emergenza che risultavano spente come pure il segnale luminoso della zona fumatori.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, gli sfrecciano davanti con la moto che gli avevano rubato poco prima: 20enni denunciati

VeronaSera è in caricamento