menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Verona, settanta istituti di tutta la provincia a registro: arrivano i fondi per lo sport a scuola

Incentivare l’avviamento all'attività fisica nelle statali e paritarie, nella convinzione che rappresenti un’occasione importante per la formazione umana è la finalità del progetto “Più Sport@Scuola” della Regione

Dalla B di Bardolino alla V di Villafranca di Verona. Ma anche Bosco Chiesanuova, Caldiero, Fumane, Garda, Pescantina, Legnago, San Giovanni Lupatoto, San Bonifacio e molti altri. Sono le sedi dei vari istituti scolastici dellla provincia a cui sono finiti parte dei 71mila 300 euro messi a disposizione dalla Regione. Incentivare l’avviamento alla pratica sportiva nelle scuole del Veneto, statali e paritarie, attraverso un incremento delle attività motorio – sportive, nella convinzione che lo sport rappresenti un’occasione importante per la formazione umana: è la finalità del progetto “Più Sport@Scuola” della Regione, realizzato in collaborazione con l’Ufficio scolastico regionale. La giunta veneta, su proposta del vicepresidente e assessore allo Sport, Marino Zorzato, ha approvato il provvedimento con il quale sono stati assegnati per l’anno scolastico 2013/2014 contributi per 400mila euro a 387 scuole primarie, ammesse a finanziamento sulla base delle richieste di adesione pervenute in risposta al relativo bando regionale. Nel Veronese sono stati toccati 70 istituti scolastici con circa mille euro per ciascuno: si va dai 936 ai 1040 euro concessi.

Il vicepresidente Zorzato sottolinea il lusinghiero successo del progetto, giunto alla decima edizione, che ha avuto in questi anni il merito di incentivare l’avvicinamento dei ragazzi allo sport. “I dati riflettono infatti una notevole partecipazione – aggiunge Zorzato - da parte di istituti scolastici, studenti, enti pubblici e società sportive con i propri tecnici”. E’ stato assegnato un importo fisso di 26 euro per ogni ora riconosciuta. La Regione provvederà ora a trasferire i contributi alle istituzioni scolastiche destinatarie dei benefici tramite sette “scuole–polo” di riferimento, una per provincia, segnalate dall’Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto Le istituzioni scolastiche utilizzeranno, nell’organizzazione della pratica sportiva, un referente individuato tra i diplomati ISEF o laureati in scienze motorie

In provincia di Verona 70 istituzioni scolastiche primarie per un importo di 71mila 344 euro; in provincia di Padova 70 scuole per un importo di 71mila 604 euro; in provincia di Rovigo 23 scuole per un importo di 23mila 946 euro; in provincia di Treviso 67 scuole per un importo di 69mila 498 euro; in provincia di Venezia 56 scuole per un importo di 57mila 850 euro; in provincia di Vicenza 77 scuole per un importo di 79mila 456 euro; in provincia di Belluno sono state finanziate 24 scuole primarie per un importo di 24mila 830 euro. Tra i beneficiari sono compresi anche i sette Uffici Scolastici Provinciali per l’attività di supporto e consulenza alle istituzioni scolastiche nella gestione del progetto.

SCUOLE PRIMARIE DI VERONA NEL PROGETTO “PIU’ SPORT@SCUOLA": I FINANZIAMENTI

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento