Verona, sequela di incidenti in corso Milano: il Comune dice basta. Beccati 120 "velocisti" in 3 giorni

La polizia municipale di Verona ha controllato in tutto 552 veicoli e accertato 150 violazioni, la maggior parte per velocità eccessiva, revisione scaduta, mancanza di documenti al seguito e attraversamento dell'incrocio con semaforo rosso

A più voci era stato richiesto un intervento fermo del Comune nelle zone di corso Milano, sempre più trasformato in "pista da corsa" da automobilisti sconsiderati. Ecco allora che arriva una prima risposta. Nell’ambito dei controlli iniziati martedì scorso (e ancora in atto) sull'importante arteria cittadina, la polizia municipale ha controllato 552 veicoli e accertato 150 violazioni, la maggior parte per velocità eccessiva, revisione scaduta, mancanza di documenti al seguito e attraversamento dell'incrocio con semaforo rosso.

Gli agenti, sia utilizzando autovelox e Targa system per il controllo dinamico dei veicoli in transito sia fermando le auto per le verifiche tradizionali, hanno sorpreso 120 veicoli che viaggiavano oltre i limiti di velocità fissati sulla strada. Le operazioni di identificazione dei proprietari e di notifica dei verbali sono in corso.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente e incendio, un camion va a fuoco: traffico in tilt sulla tangenziale sud

  • Cambia la viabilità di Verona per il Venerdì Gnocolar: ecco i provvedimenti

  • Verona e le sue bellezze storiche e culturali approdano in tv sulla Rai

  • Aveva un tumore al collo, neonata operata durante il parto a Verona

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 21 al 23 febbraio 2020

  • Una persona travolta da un treno a Verona: sospeso il traffico ferroviario

Torna su
VeronaSera è in caricamento