Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca Borgo Trento / Piazza Donatori di Sangue

Scoperto un mercato dell'hashish a Parona per i minori: tre giovani arrestati

Ci è voluto un mese e mezzo di indagini ai carabinieri per fermare questo di giro di stupefacenti che ha portao anche al recupero di 75 grammi di droga e alla segnalazione di venti consumatori non ancora maggiorenni in Prefettura

Un mercato dell'hashish destinato principalmente ai minori era stato allestito in piazza Donatori di Sangue a Parona, nel quartiere Pindemonte, ma è bastato poco più di un mese e mezzo di indagini ai carabinieri della stazione locale per fermare questo traffico. 

L'inchiesta ha preso il via poco meno di due mesi fa, quando i militari di Verona hanno tratto in arresto un maggiorenne e un minorenne, che secondo gli inquirenti gestivano il giro di droga in quella piazza. 

Il terzo arresto è avvenuto due giorni fa, quando le forze dell'ordine hanno sorpreso un minorenne mentre vendeva dell'hashish ad un coetaneo. La perquisizione a casa del giovane pusher è scattata immediatamente. Davanti a degli attoniti genitori, i carabinieri ha ritrovato nell'abitazione un bilancino di precisione, altri 4 grammi di "fumo" e un coltellino utilizzato per tagliarlo. 

Portato in caserma dove gli è stato notificato il provvedimento del tribunale dei minori, il giovanissimo si trova ora agli arresti domiciliari: potrà uscire solo per andare a scuola e dovrà anche rispondere delle aggravanti di aver spacciato ad altri minori e di averlo fatto nei pressi dell'istituto che frequenta. 

Nell'ambito di questa indagine i militari dell'arma hanno quindi recuperato 75 grammi di hashish, arrestato tre persone di cui due minorenni e segnalato un'altra ventina di minori alla Prefettura come consumatori, ai quali è stato anche ritirato il patentino. 

Ora le forze dell'ordine intendo scoprire chi forniva la droga a questi ragazzi. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoperto un mercato dell'hashish a Parona per i minori: tre giovani arrestati

VeronaSera è in caricamento