Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Boschi Sant'Anna / Via Fittanza

Verona, tempo di "raccolto": scoperta pianta di marijuana in casolare vuoto

Aumentano i casi di ritrovamenti di piantagioni: è il periodo clou dell'anno. Pattuglia della polizia provinciale in sopralluogo a Boschi Sant'Anna contro il bracconaggio scopre tre persone sospette nell'area abbandonata

I ritrovamenti sono aumentati negli ultimi giorni. E non passa settimana, infatti, che non porti con se' un sequestro di piante di marijuana. Il dato, per chi se ne occupa almeno, non è un mistero. La coltivazione della cannabis parte con il sotterramento dei semi alle porte dell'estate (maggio-giugno) e si effettua il primo "raccolto" a settembre-ottobre. Molti la coltivano in casa, in vasi capienti, per paura di essere scoperti, ma molti altri "coltivatori intensivi" necessitano di più spazio e preferiscono l'aria aperta: le piante di canapa raggiungono altezze importanti, anche oltre i due metri e rami e foglie sono molto ingombranti.

SERRA DI MARIJUANA A GREZZANA, 52ENNE NEI GUAI
ELICOTTERO DELLA FINANZA NELLA BASSA, SCOPERTA PIANTAGIONE DI MARIJUANA NEL MAIS

Per questo, nell'ultimo periodo, stanno venendo alla luce molti casi di "pollici verdi" della marijuana. Siano i carabinieri, i poliziotti o i militari della guardia di finanza il risultato è sempre lo stesso: se non si prova che si tratta di modica quantità per "uso personale" (anche se la legge ne vieta ugualmente la coltivazione) il responsabile delle piante viene denunciato e multato. Per quantità più alte le accuse di reato rischiano di essere pesantissime: dalla detenzione al traffico di sostanze stupefacenti. L'ultimo caso in ordine di tempo si deve dopo la scoperta della polizia provinciale.

E' avvenuta giovedì nel tardo pomeriggio, a Boschi di Sant'Anna, nei pressi di un casolare abbandonato. Ad effettuare l'operazione sono stati gli agenti che erano in servizio di vigilanza venatoria nella Bassa veronese. Alle 19 circa, la pattuglia di servizio ha visto tre individui armeggiare in maniera sospetta in località Fittanza. Gli agenti, ipotizzando che stessero collocando trappole abusive per catturare le lepri, si erano avvicinati ma i tre sono riusciti a scappare. Durante il sopralluogo, è stata così rinvenuta una rigogliosa pianta di marijuana, in piena fioritura.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, tempo di "raccolto": scoperta pianta di marijuana in casolare vuoto

VeronaSera è in caricamento