menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Verona, scassina l'auto parcheggiata vicino alla stazione: lo arrestano subito. Ma complice in fuga

Il giovane proprietario nota i due furfanti che si stanno allontandando dalla sua Panda e chiama il 112. In pochi minuti uno finisce in manette e passa in cella. Condannato e multato, è stato liberato

È stato condannato, dopo l'accordo tra le parti, a sei mesi di reclusione e al pagamento di 200 euro di multa un veronese di 35 anni che, nella tarda serata di mercoledì, dopo aver forzato la portiera di una Fiat Panda assieme ad un complice, aveva rubato capi d’abbigliamento. Il furto è avvenuto sul viale della stazione di Porta Vescovo, luogo dove un 29enne aveva parcheggiato la sua autovettura.

In pochi minuti sul posto, perchè chiamati dal proprietario dell’automobile che aveva visto i due allontanarsi dal suo mezzo, sono arrivate due gazzelle dei carabinieri. A finire nei guai è stato solo uno dei due: i militari hanno arrestato il giovane e cercato invano il complice, riuscito efficacemente a dileguarsi. Giovedì mattina il giudice, dopo aver convalidato l’arresto, lo ha condannato. Beneficerà ugualmente della sospensione della pena.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento