Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Stazione / Piazzale 25 Aprile

Verona, corsia preferenziale della Stazione Porta Nuova: scattano le sanzioni

Dal 14 settembre, chi verrà beccato dalla telecamera sulla corsia preferenziale di piazzale XXV Aprile in stazione a Verona verrà sanzionato

Da lunedì 14 settembre (a partire dalla mezzanotte della domenica) scattano le sanzioni per i veicoli non autorizzati che percorrono la corsia preferenziale di piazzale XXV aprile, davanti alla Stazione ferroviaria di Porta Nuova. Lo ricorda l’assessore alla Mobilità Marco Ambrosini, che l'11 settembre ha fatto il punto sull'attivazione della nuova telecamera, insieme al commissario della Polizia municipale Flavio Marchiotto e al responsabile della centrale della Mobilità architetto Bruno Pezzuto.

“La telecamera sarà un deterrente importante al transito irregolare dei mezzi non autorizzati – spiega Ambrosini – che oltre a costituire una violazione al codice della strada, è anche causa di rallentamenti alla circolazione dei mezzi pubblici e di conseguenza alla loro velocità commerciale. L’attivazione del varco elettronico sulla preferenziale della Stazione è stata suddivisa in due fasi: un primo periodo di sperimentazione, dall'1 agosto al 13 settembre, durante il quale sono stati registrati tutti i transiti ed effettuati i rilievi dei veicoli circolanti e la fase di esercizio definitiva, che partirà appunto lunedì 14 settembre e che consentirà alla Polizia municipale di sanzionare in automatico, 24 ore su 24, tutti i passaggi irregolari. In questo mese e mezzo di pre-esercizio, il Comune ha fatto tutto il possibile per informare gli utenti della Stazione dell'entrata in funzione della telecamera, con la presenza fissa di un agente della Polizia municipale, che impediva il passaggio ai veicoli non autorizzati. Inoltre abbiamo informato tutti gli esercenti delle attività commerciali interne alla Stazione, per richiedere i nuovi permessi di transito riservati ai fornitori e verificare le targhe di tutte le categorie di veicoli autorizzati al transito: bus, taxi, forze dell'ordine, mezzi di servizio e di pronto intervento. Il nostro auspicio quindi -conclude Ambrosini- è che gli automobilisti rispettino il codice della strada, evitando di incorrere in pesanti sanzioni, visto che il numero di passaggi irregolari, in questo mese e mezzo, è stato comunque molto elevato”.

I lavori di allestimento e pre-esercizio della nuova telecamera di ultima generazione hanno visto il coinvolgimento di esperti e tecnici dei settori Mobilità e Informatica del Comune e della Polizia Municipale.

I transiti rilevati dal 17 agosto al 10 settembre sono stati 28.491, di cui 18.663 autorizzati e 9.828 potenzialmente sanzionabili. Nella sola giornata di martedì 8 settembre, nelle 24 ore, sono stati rilevati 1.433 transiti: 1.261 autorizzati e 172 irregolari, corrispondenti a 143 veicoli. Di questi, un veicolo è stato rilevato ben 12 volte, un altro 3 volte, altri 16 veicoli 2 volte ciascuno e i rimanenti 125 una sola volta. La sanzione per il transito irregolare su corsia preferenziale è di 94,60 euro (81 euro di sanzione e 13,60 euro per spese postali e di procedimento). Le altre corsie preferenziali presidiate da telecamere sono in via Interrato dell’Acqua Morta, via San Paolo, Ponte Navi, viale Piave e via Diaz-corso Cavour.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, corsia preferenziale della Stazione Porta Nuova: scattano le sanzioni

VeronaSera è in caricamento