Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Caprino Veronese / Via Cappuccini

Sanità. La Regione sperimenta due nuovi punti di Primo Soccorso nel veronese

"A Verona - afferma l'assessore Luca Coletto - è stato inserito un Punto di Primo Intervento a Caprino, mentre il Punto di Primo Intervento all'Ospedale di Malcesine passa da H12 ad H24"

Buone notizie per il rafforzamento delle dotazioni e per l’organizzazione dell’urgenza emergenza nel veronese e nel padovano”.
Lo annuncia l’Assessore alla Sanità Luca Coletto, al termine della seduta della Commissione Sanità del Consiglio regionale, alla quale ha personalmente partecipato, che si è svolta il 26 febbraio.

“In particolare – dice Coletto – sono state apportate alcune modifiche alle schede sanitarie ed è stata data risposta a due situazioni che meritavano particolare attenzione a Caprino Veronese e a Malcesine ed è stata assegnata la richiesta ambulanza in più all’Ulss 17 per il nuovo Ospedale di Monselice, che sarà operativa h24”.
“A Verona – dice un Coletto particolarmente soddisfatto – è stato inserito un Punto di Primo Intervento a Caprino dove c’era obbiettivamente una necessità, mentre il Punto di Primo Intervento all’Ospedale di Malcesine passa da H12 ad H24. E’ stato anche deciso di attivare la convenzione con il Trentino sulla base della quale i pazienti più gravi, non adeguatamente assistibili a Malcesine, potranno essere trasportati al più vicino Ospedale di Arco. Con questa decisione – conclude Coletto – abbiamo dato una risposta concreta alle reali necessità dell’area del Lago di Garda, sia per i cittadini residenti, sia per i milioni di turisti che ci fanno gradita visita per 7 o 8 mesi l’anno e che danno giustamente molta importanza al tipo di assistenza sanitaria offerta”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità. La Regione sperimenta due nuovi punti di Primo Soccorso nel veronese

VeronaSera è in caricamento