Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Borgo Trento / Via San Nazaro

Verona, ricettazione e spaccio: lo arrestano tre volte in pochi mesi. Finisce ancora dietro le sbarre

Nei guai un cittadino tunisino che inizialmente era finito nei guai perchè in sella a un motorino rubato. Poi lo trovano con mezzo etto di eroina. Infine lo rintracciano perchè non aveva ottemperato all'obbligo di firma quotidiana

Era già stato arrestato per ricettazione poiché trovato in possesso di un motorino rubato. Pochi mesi dopo era stato nuovamente condotto in carcere per spaccio di droga. E ora altri guai per lui. I militari della guardia di finanza di Verona hanno tratto in arresto, su disposizione del magistrato, un cittadino tunisino, senza fissa dimora in città, (appunto) pregiudicato.

Circa un anno fa, infatti, lo straniero era stato arrestato due volte e per non farsi beccare, in zona Veronetta, aveva anche tentato la fuga (terminata in via San Nazaro con le manette). Nell’ambito di quell’operazione antidroga le Fiamme Gialle avevano sequestrato circa 50 grammi di eroina. Nei giorni scorsi i finanzieri hanno poi eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Tribunale di Verona, in seguito al mancato rispetto dell’obbligo di presentarsi quotidianamente alla polizia giudiziaria. I militari lo hanno immediatamente rintracciato e, anche alla luce dei suoi precedenti, lo hanno nuovamente arrestato riconducendolo, per la terza volta, nel carcere di Montorio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, ricettazione e spaccio: lo arrestano tre volte in pochi mesi. Finisce ancora dietro le sbarre

VeronaSera è in caricamento