Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca San Massimo / Piazza Risorgimento

Verona, casco in testa e taglierino in mano: assalto serale al supermercato Vivo

Attimi di terrore per la rapina in orario di chiusura al negozio di piazza Risorgimento. In due sarebbero entrati e avrebbero minacciato la commessa in presenza di alcuni clienti. Poi la fuga a bordo dello scooter

Attimi di terrore, martedì sera, nel supermercato "Vivo" in piazza Risorgimento a Verona. Rapinatori violenti sono tornati a colpire verso l'orario di chiusura, alle 19e30. In due sarebbero entrati con un casco da motociclista in testa per mascherarsi. Rapidamente uno di loro avrebbe estratto un taglierino e avrebbe minacciato la commessa. "Dammi i soldi in cassa", le avrebbe intimato, in maniera estremamente aggressiva. Alla malcapitata non è restato altro da fare che accontentare la richiesta e consegnare l'incasso della giornata. Duemila euro la refurtiva accertata.

I due sarebbero poi partiti a razzo sullo scooter. Il colpo sarebbe durato in tutto un paio di minuti. Immediata, subito dopo la loro fuga, la chiamata ai carabinieri per la denuncia da parte di un cliente che assieme ad altre persone era al'interno del negozio. Gli investigatori stanno vagliando ora la presenza di telecamere nella zona per risalire all'identità dei furfanti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, casco in testa e taglierino in mano: assalto serale al supermercato Vivo

VeronaSera è in caricamento