menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ingresso della scuola media "Barbarani" a San Martino Buon Albergo (Foto web)

L'ingresso della scuola media "Barbarani" a San Martino Buon Albergo (Foto web)

Verona, ragazzi al freddo: scuola chiusa per la rottura dell'impianto di riscaldamento

Operai al lavoro anche nel weekend per l'apertura di lunedì. Il sindaco di San Martino, Avesani: “Da tempo chiediamo di escludere le spese per la manutenzione dal Patto di stabilità. Invece tagliano i trasferimenti”

La scuola media "Berto Barbarani", in via Bentegodi, a San Martino Buon Albergo, domani, sabato 30 novembre, rimarrà chiusa a causa della rottura di un condotto dell’impianto di riscaldamento. In seguito al guasto questa mattina gli alunni hanno lasciato l’istituto accompagnati dai propri genitori e il sindaco Valerio Avesani ha firmato l’ordinanza per la chiusura della scuola, al fine di permettere agli operai di effettuare l’intervento di manutenzione.

“Ci scusiamo con le famiglie per il disagio, ma gli operai lavoreranno anche nel fine settimana per garantire l’apertura dell’istituto lunedì mattina – spiega Avesani -. La parte della scuola riservata alla scuola elementare non è stata coinvolta dal guasto, pertanto quegli alunni domani potranno recarsi regolarmente a scuola”.  

La rottura dell’impianto di riscaldamento alla scuola media, secondo Avesani, fa emergere una questione troppo spesso sottovalutata e relativa alla manutenzione degli istituti scolastici: “È da anni che noi sindaci chiediamo a gran voce che le spese relative agli interventi realizzati nelle scuole, al fine di garantire la sicurezza dei nostri ragazzi, vengano escluse dal patto di stabilità. Sono richieste che come in molte altre occasioni sono destinate a cadere nel vuoto e questo è inaccettabile, come è gravissimo che nel 2013 assistiamo ancora a una scuola che deve chiudere perché non funziona l’impianto di riscaldamento”. Avesani sottolinea: “Invece di andare incontro alle esigenze dei Comuni, lo Stato addirittura taglia in modo drastico i trasferimenti, mettendo in ginocchio gli enti locali”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento