Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca Centro storico / Piazza Brà

Verona, raddoppiano i punti per donare i medicinali in provincia: si torna "in farmacia per i bambini"

Volontari presenti in 48 farmacie veronesi per invitare i clienti ad acquistare e donare farmaci da banco ad uso pediatrico, alimenti per l'infanzia e altri prodotti di baby care destinati a 10 case famiglia che aiutano piccoli in condizioni di bisogno

La showgirl Martina Colombari, testimonial dell'iniziativa "In farmacia con i bambini" (Foto web)

Si terrà giovedì 20 novembre l’iniziativa "In farmacia per i bambini", in occasione della "Giornata mondiale dei Diritti dell’infanzia" che ricorda la firma della "Carta dei diritti" approvata dall’Onu nel 1989. L’evento, promosso dall’Assessorato ai Servizi sociali del Comune di Verona, vedrà i volontari presenti in 48 farmacie di Verona e provincia per distribuire la "Carta dei diritti dell’infanzia" e per invitare i clienti ad acquistare e donare farmaci da banco ad uso pediatrico, alimenti per l’infanzia ed altri prodotti di baby care destinati a 10 case famiglia ed enti che aiutano l’infanzia in condizioni di bisogno a Verona e provincia. "Ci auguriamo - spiega l'assessore ai Servizi sociali, Anna Leso - anche per questa edizione, una grande partecipazione da parte dei cittadini veronesi considerando anche il fatto che il numero delle farmacie aderenti all’iniziativa è già più che raddoppiato rispetto allo scorso anno”.

All’iniziativa partecipano con donazione di prodotti e un’azione di volontariato d’impresa anche Bayer, Bracco, BNP Paribas Securities Services, Edelman, Fondazione Vodafone, Helan, Nestlé MIO, Nutricia, Q8, QuEST Global, Zambon. ‘In farmacia per i bambini’ è realizzata anche con la partecipazione di Assofarm e Lloyds Farmacia Comunale.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, raddoppiano i punti per donare i medicinali in provincia: si torna "in farmacia per i bambini"

VeronaSera è in caricamento