menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Verona, un altro colpo al racket degli accattoni in città: due nei guai

Sette mendicanti e uno sfruttatore pizzicati durante i controlli serali della polizia municipale. Sequestrati 150 euro in contanti e per tutti multe da 50 euro. In servizio anche le pattuglie anti-prostituzione: nove violazioni

Un racket che continua a far parlare di se' e che, ovviamente, il Comune deve tenere necessariamente sotto controllo. La polizia municipale di Verona, martedì mattina, in via Farinata degli Uberti, ha sequestrato 54 euro a un mendicante mentre consegnava la somma derivante dall’accattonaggio ad un connazionale che lo teneva sotto controllo.

I due uomini, di nazionalità rumena, sono stati accompagnati al Comando per accertamenti, dai quali sono emersi alcuni precedenti penali a carico dello sfruttatore. Altri sei mendicanti sono stati controllati dalla polizia municipale in uno specifico servizio realizzato sabato e domenica in diversi punti della città: sequestrati complessivamente 102 euro. A tutti gli accattoni è stata contestata la violazione al regolamento di Polizia urbana, che prevede una sanzione di 50 euro.

Sempre lunedì sera la Municipale ha effettuato un servizio specifico contro la prostituzione su strada con verifiche in zona Stadio, stazione ferroviaria e strada Bresciana. Ventidue le persone complessivamente controllate e nove le violazioni accertate a carico di altrettante prostitute, tutte straniere ad eccezione di una di nazionalità italiana. Durante i controlli per la prevenzione del degrado in centro la polizia municipale ha anche individuato un venditore itinerante di nazionalità senegalese al quale sono stati sequestrati 36 paia di occhiali da sole, 12 accendini e due orologi irregolarmente posti in vendita in piazza Bra.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    CBD: benefici e controindicazioni

  • Benessere

    Tremolio all’occhio, perché e come evitarlo

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento