Cronaca Bussolengo / Via Carlo Alberto dalla Chiesa

Quattro stranieri si presentano all'esame d'italiano per conto d'altri: tutti arrestati

La prova si è svolta all’Istituto Comprensivo “CPT” di Bussolengo ma prima che iniziasse i carabinieri hanno controllato i documenti degli esaminandi notando subito che qualcosa non quadrava

Dopo le due donne fermate dalla polizia per aver provato ad imbrogliare nel test d'italiano necessario per ottenere il permesso di soggiorno per lunghi periodi, altri quattro stranieri sono stati arrestati per lo stesso reato. 
Martedì pomeriggio l'esame, indetto dalla Prefettura di Verona, era in programma presso l’Istituto Comprensivo “CPT” di Bussolengo e prima che prendesse inizio i carabinieri della stazione locale i hanno sottoposto ad un controllo gli esaminandi. Da questo è emerso che una 43enne ganese, una 38enne nigeriana, un 32enne e un 35enne camerunensi, stavano utilizzando documenti falsi con l'obiettivo di svolgere il test per conto di altre persone. I 4 quindi sono finiti in manette, colti in flagranza di reato di false attestazioni a pubblico ufficiale. Nella tarda mattinata di ieri, presso il tribunale di Verona, si è tenuta l’udienza di convalida degli arresti. I quattro poi, tutti residenti tra Verona e provincia, sono stati rimessi in libertà. 
I militari di Bussolengo in analoghe circostanze ha già operato numerosi arresti a testimonianza della diffusione del fenomeno della sostituzione di persona dietro corrispettivo di denaro, al fine di consentire a cittadini stranieri di poter soggiornare nel nostro paese anche senza essere a conoscenza della lingua italiana.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quattro stranieri si presentano all'esame d'italiano per conto d'altri: tutti arrestati

VeronaSera è in caricamento