menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pusher in manette sui bastioni: vendeva marijuana a due ragazzi di 20 anni

L'arresto è arrivato in seguito ad un controllo della polizia su tre cittadini nigeriano che confabulavano con due ventenni italiani. Dalla perquisizione sono emerse 3 dosi dello stupefacente

I poliziotti del Commissariato di Borgo Roma, ieri pomeriggio sono ritornati sui bastioni della città e precisamente nel tratto corrispondente alla circonvallazione Oriani, la stessa area battuta anche venerdì notte in occasione della task force dei controlli straordinari del territorio.

Ancora una volta, gli agenti di Polizia hanno sorpreso tre nigeriani confabulare con due giovani italiani, ultraventenni. Da lì è partito un controllo all’esito del quale uno dei tre immigrati è stato trovato in possesso di 3 dosi di sostanze stupefacenti: marijuana, pronte per la vendita.

Tratto in arresto con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio oggi è stato condotti dinanzi all’autorità giudiziaria che, dopo aver convalidato la misura restrittiva, ha condannato l’immigrato alla pena di mesi otto di reclusione applicando il beneficio della sospensione della pena.

Tale arresto può considerarsi un primo segnale dell’implementazione del Commissariato di Borgo Roma e seguirà altresì l’intensificazione di ciascuna attività da parte di detto personale, primo fra i quali il controllo del territorio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento