menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Punta il coltello alla gola della dipendente del negozio e fugge con un cellulare

Un'altra rapina è avvenuta in un'attività che si occupa di telefonia cellulare. Questa volta a farne le spese è il punto Vodafone di via Unità d'Italia, dove un uomo a volto scoperto è entrato fingendosi un cliente per poi minacciare la commessa e rubare un telefono

Con sette furti avvenuti nell'ultimo mese e mezzo può ufficialmente scattare l'allarme per i negozi di telefonia. 

L'ultimo episodio è avvenuto ieri, al punto Vodafone di via Unità D'Italia alle 17.30, nel pieno centro di San Michele Extra. Un uomo a volto scoperto è entrato nell'attività fingendosi un cliente e quando ha avuto la dipendente del negozio a portata ha estratto il coltello. Puntandoglielo alla gola, il bandito è riuscito a farsi consegnare un telefono cellulare prima di darsi alla fuga: il colpo è durato pochi minuti, probabilmente lo stesso malvivente si rendeva conto della possibilità che un "vero" cliente entrasse.

Solo un grande spavento e pochi danni per la dipendente, che poi ha deciso di chiudere anticipatamente l'attività, probabilmente a causa dello shock subito. Quasi nessuno dei commercianti vicini si è accorto dell'episodio, che è durato forse meno di 15 minuti. Ora la palla passa alle forze dell'ordine, che proveranno ad arginare quest'ondata di misfatti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento