Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca Centro storico / Piazza Brà

"Verona Pulita, pulire per ricostruire": il giornale di Michele Croce sbarca in città

"Si tratta - afferma l'ex presidente Agec - di un foglio dedicato a chi ama Verona, a chi soffre nel vedere la propria città stritolata dai tentacoli della corruzione"

Con 30mila copie distribuite nei locali pubblici, nelle cassette delle lettere e nei mercati dai volontari dell'associazione fondata da Michele Croce, nasce il foglio informativo di "Verona Pulita, pulire per ricostruire". 

"Si tratta - afferma lo stesso Croce - di un foglio dedicato a chi ama Verona, a chi soffre nel vedere la propria città stritolata dai tentacoli della corruzione, a chi spera di vederla ripulita al più presto ed a chi si attende proposte e soluzioni per il futuro". L'ex presidente Agec aveva presentato nel novembre 2012 un esposto in Procura riguardante alcune presunte irregolarità che si sarebbero verificate all'interno dell'azienda partecipata. Nel giornale si ripercorrono le più scottanti vicende comunali, inziando dal defenestramento dall'Agec di Croce, che nel 2012 venne eletto in Consiglio comunale nella Lista Tosi con ben 718 preferenze, "una fiducia mal riposta nei confronti del cosiddetto "modello Tosi" di presunta buona amministrazione delle cosa pubblica".

Per chiunque volesse scaricare il pdf del giornale in questione, basta recarsi sul sito www.veronapulita.it.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Verona Pulita, pulire per ricostruire": il giornale di Michele Croce sbarca in città

VeronaSera è in caricamento