Verona, "Forconi" al quarto giorno di presidio: da Soave alla marcia sotto Equitalia in città

Giornata di fuoco in centro per l'organizzazione di più presidi in diversi punti oltre ai movimenti del "9 dicembre": operai delle Officine Ferroviarie e studenti dell'Itis "Ferraris" in mobilitazione

I manifestanti di Life davanti alla sede Equitalia, a Verona (© Foto di Mirko Barbieri)

La “marcia” su Verona era nell’aria da tempo. Dal casello di Soave della A4 al centro città, centinaia di manifestanti in corteo per dire stop “alla casta” dei politici. E' stato questo il programma giornaliero espresso da Lucio Chiavegato, portavoce di Life - Liberi imprenditori federalisti europei, uno dei movimenti che animano da domenica sera le proteste nel Veronese e in tutto il Veneto. A partire dalle 8e30 alcuni gruppi sono partiti da Soave alla volta di Verona, obbiettivo la sede di Equitalia, in via Giolfino. I manifestanti sono partiti con l'intenzione di entrare negli uffici dell'agenzia di riscossione di tributi e consegnare una "targa sarcastica" al responsabile: "Riconoscenti della vostra importante opera di parassiti collaborazionisti con lo Stato italiano ladro e truffatore, firmato il popolo italiano". Durante il tragitto verso la sede cittadina, alcuni manifestanti stringevano tra le mani un lumino acceso, simbolo delle centinaia di imprenditori suicidi per la crisi economica e l'oppressione delle tasse. Ad occuparsi della sicurezza del corteo sono stati i poliziotti della questura di Verona con pattuglie dei carabinieri a supporto.

Il presidio davanti alla sede di Equitalia è durato circa un'ora con circa 200 partecipanti e, non appena la delegazione del Movimento è tornata dopo esser ricevuta dal direttore, la manifestazione si è sciolta. "Pazienza, comprensione, empatia, basta pignoramenti e stop alle riscossioni dalle persone in difficoltà". Sono i comportamenti richiesti dai manifestanti all'ente di riscossione che, già in passato era stato eretto a "simbolo" della lotta tra artigiani, imprenditori e Stato. Il portavoce Chiavegato ha puntato il dito contro l'agenzia di Verona e ha avanzato le richieste che vengano sospese per sei mesi le emissioni delle cartelle esattoriali, che vengano aboliti i sequestri alle prime case e bloccate le sanzioni sugli interessi da rateizzazione. Eclatante la decisione, dello stesso Chiavegato, di bruciare davanti a tutti i presenti i fogli della denuncia per diffamazione arrivata proprio da Attilio Befera, presidente di Equitalia.

Ad aggiungersi alle proteste di imprenditori, agricoltori, disoccupati, liberi professionisti saranno anche gli studenti dell’istituto tecnico industriale “Galileo Ferraris” che hanno annunciato un presidio in città. In più disagi alla circolazione potrebbero derivare anche dagli operai delle Officine Ferroviarie Veronesi, che anche mercoledì hanno alzato il tiro della protesta e hanno occupato il tratto di strada di fronte alla sede dell’azienda, su lungadige Galtarossa, provocando notevoli rallentamenti al traffico auto e camion. Una giornata di “fuoco”, in poche parole, a Verona. I portavoce e gli organizzatori delle varie manifestazioni di dissenso hanno annunciato che si tratterà di cortei pacifici, ma preoccupa la scelta di avvicinarsi alla sede di Equitalia. Come spiega l’Arena, è stato lo stesso Chiavegato di Life a precisare che  

“C'è chi va a vedere l'Arena, chi il balcone di Giulietta e Romeo. Noi vi porteremo a vedere gli uffici di Equitalia, porteremo loro una medaglietta per ringraziarli del loro lavoro di servitori dello Stato”

Confermata la presenza della trasmissione televisiva di Michele Santoro, "Servizio Pubblico", a Soave. Diretta su La7 dalle 21e10 giovedì 12 dicembre.

IL PRESIDIO AL CASELLO DELLA A4 SOAVE-SAN BONIFACIO (Da youreporter.it)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Verona usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma familiare a Bardolino: «Vado al porto per farla finita», il biglietto trovato dal figlio 

  • Provincia baciata dalla fortuna al SuperEnalotto: vinti oltre 40 mila euro

  • Cardiologia di Verona verso il futuro: impiantato il primo pacemaker invisibile

  • La «protesta silente» che rischia di passare sotto silenzio andata in scena anche a Verona

  • 'Ndrangheta a Verona, blitz della polizia: 23 arresti e 3 obblighi di firma

  • Covid-19: un tampone positivo e un decesso nel Veronese, ma i dati restano positivi

Torna su
VeronaSera è in caricamento