rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Cronaca Stadio

Costretta a prostituirsi a 18 anni, la polizia la porta in salvo

Minacciata e picchiata, la ragazza veniva obbligata ogni giorno a vendere il suo corpo sulla strada. Ieri ha trovato il coraggio e ha denunciato la sua aguzzina alla municipale

Continuano controlli anti-degrado della municipale scaligera, che sta combattendo una vera e propria crociata che, in particolare, mira a scardinare i meccanismi del mercato del sesso nel territorio. I numerosi interventi di controllo anti-prostituzione portati avanti dagli agenti consentono spesso di risolvere situazioni terrificanti, come quella emersa ieri, un vero e proprio caso di moderna schiavitù finalizzata allo sfruttamento di una povera ragazza straniera.

SALVATA DAI VIGILI - Durante un controllo antiprostituzione in zona Stadio, la polizia municipale di Verona ha infatti individuato una ragazza 18 enne di nazionalità rumena che veniva obbligata a prostituirsi e l’ha sottratta alla strada, indirizzandola in una casa protetta. Grazie al'intervento del personale femminile del nucleo operativo di polizia giudiziaria, impegnato nei progetti contro il disagio femminile e le violenze, è stato possibile acquisire dalla ragazza, molto scossa e in lacrime, tutte le informazioni sulla sua situazione. La giovane era entrata in Italia nel luglio scorso, ancora minorenne, dietro la promessa di un lavoro in un ristorante, offertale da una connazionale. Arrivata nel nostro paese, però, le sono stati trattenuti i documenti ed è stata mandata sulla strada, con continue percosse e minacce, mentre la sua sfruttatrice, una ragazza di 21 anni anche lei di nazionalità rumena, le sottraeva tutto il denaro guadagnato nell'attività. Ieri la giovane si è decisa a denunciare tutto alla polizia municipale, che ha potuto così inviarla ad una struttura protetta. La connazionale 21 enne, invece, è stata segnalata all'autorità giudiziaria per lo sfruttamento della prostituzione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Costretta a prostituirsi a 18 anni, la polizia la porta in salvo

VeronaSera è in caricamento