Cronaca Centro storico / Via Roma

Previsti tagli ai salari del 30%: è scontro tra le aziende del termomeccanico e i sindacati

Per Donazzan va aperto un tavolo di lavoro con i rappresentanti di Confindustria e delle altre associazioni imprenditoriali. L'assessore regionale ha fatto visita, con il collega Giorgetti, al generale Primicerj, da poco insediato a Palazzo Carli

Verrà aperto un tavolo di confronto per individuare le criticità del settore termomeccanico. L'assessore regionale all'Istruzione, alla Formazione e al Lavoro Elena Donazzan vuole aprire un dialogo con i rappresentanti di Confindustria e delle altre associazioni imprenditoriali per ragionare sul destino della termomeccanica. Donazzan, insieme a Massimo Giorgetti, suo collega in Regione, si è incontrata con i rappresentanti sindacali di Cgil, Cisl e Uil per discutere della situazione delle aziende Ferroli, Sime, Riello e Ici Caldaie (che contano ben 2.600 addetti, tra aziendali e indotto). Una situazione di tensione che ha dato origine, nei giorni scorsi, a manifestazioni di protesta. Motivo del contrasto è stata la decisione, presa dalle tre aziende principali (Ferroli, Riello e Sime), di disdire i contratti integrativi (raggiunti dopo quarant'anni di negoziazioni) ai propri dipendenti; ora si sta cercando di trovare un accordo con i sindacati per le nuove condizioni di lavoro. Ma la situazione non promette nulla di buono: secondo alcune voci, si parla di tagli ai salari di circa il 30 %. Un altro corteo è previsto per domani a Legnago.

Ma Giorgetti e Donazzan hanno avuto un altro appuntamento nella città scaligera. Durante la mattina, infatti, hanno fatto tappa a Palazzo Carli, per la prima visita istituzionale dei rappresentanti della Giunta Regionale del Veneto al Comando delle Forze Operative Terrestri di Verona, dopo l'insediamento del Generale di Corpo D'armata Alberto Primicerj. Il Comando è stato informato della delibera regionale del 23 dicembre scorso che consente ai militari (in divisa) di usufruire gratuitamente dei mezzi pubblici cittadini. E il generale Primicerj ha espresso la propria soddisfazione per il gesto posto in essere dall'amministrazione regionale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Previsti tagli ai salari del 30%: è scontro tra le aziende del termomeccanico e i sindacati

VeronaSera è in caricamento