Cronaca Centro storico / Piazza Brà

Verona, l'autunno riprende la marcia. Meteo: temperature giù e tanta pioggia

Nuvole e precipitazioni a partire dalla serata di lunedì. Martedì tutto il giorno con l'ombrello. Termometri sopra le medie stagionali fino a giovedì. Da metà settimana previsto netto peggioramento

Non una "tregua", quanto la lunga "coda" dell'estate. Il periodo di meteo indulgente (tranne qualche episodio locale di maltempo) sta però finendo. Secondo i meteorologi il sole del weekend lascerà spazio, già ad inizio settimana, con nuvoloni e piogge. Si parte già dalla serata di lunedì, per proseguire con tutta la giornata di martedì. Come spiegano gli esperti, tuttavia, le temperature, non ne risentiranno più di tanto e andranno a confermare come il novembre 2013 possa risultare nella "Top ten" dell'ultimo secolo. Anche nelle giornate del fine settimana appena passato la media è risultata superiore di 3 gradi. Sarà tuttavia la pioggia a non concedere tregua. Precipitazioni anche persistenti si faranno sentire già da questa serata. I meteorologi spiegano che non deve sorprendere la piovosità novembrina, dato che si tratta del secondo mese più contraddistinto dell'anno da acquazzoni e temporali. Nessun particolare allarme, tuttavia in riva all'Adige e, più in generale, nel Veneto.

METEO - Martedì la pioggia si farà sentire per tutto il giorno, con presenza di leggero vento. Previsioni brutte, ma non per quanto riguarda la temperatura: il termometro segnerà 13-14 gradi. Mercoledì, a partire dal pomeriggio, le nuvole lasceranno spazio ad alcune schiarite. Discorso diverso per la giornata di giovedì, in cui la situazione si potrebbe ribaltare repentinamente. Dal sole alle nubi e un altro peggioramento. Sarà a partire da metà settimana, infatti, che l'autunno comincerà a farsi sentire e le temperature rientreranno presto entro i ranghi stagionali. Le correnti fredde porteranno la colonnina di mercurio sui 9-10 gradi. Venerdì idem: pioggia e freddo provocato dagli eventi del Nord Europa. Dal weekend si comincerà a prevedere la stagione di montagna, in particolare su Baldo e Lessini e ad altezze di 1500 metri.

STATO DI ATTENZIONE - In relazione alle previsioni del tempo per le prossime ore, il Centro funzionale decentrato della Protezione civile del Veneto ha dichiarato, per rischio idrogeologico, lo stato di attenzione nelle aree Vene-B (bacini Alto Brenta - Bacchiglione nei territori delle Province di Vicenza, Belluno e Treviso), Vene-E (Basso Brenta - Bacchiglione nei territori delle Province di Padova, Vicenza, Verona, Venezia e Treviso) e Vene-F (Basso Piave, Sile e Bacino scolante in laguna, nel territorio delle province di Venezia, Treviso e Padova). La dichiarazione ha validità dalla mezzanotte di lunedì 18 novembre fino alle 20 di martedì 19. Le amministrazioni locali dovranno porre in atto le procedure di allertamento dovute a conclamate criticità o particolari sofferenze idrogeologiche ed idrauliche presenti nel territorio di competenza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, l'autunno riprende la marcia. Meteo: temperature giù e tanta pioggia

VeronaSera è in caricamento