Cronaca Porto San Pancrazio / Viale Stazione Porta Vescovo

Verona, si presenta all'appuntamento con i compratori di droga ma al posto loro trova i carabinieri

Peccato per un nigeriano di 32 anni che i suoi clienti non abbiano avuto il tempo di avvisarlo. Il ragazzo pertanto si è trovato davanti le divise che, a seguito di perquisizione, lo hanno trovato con addosso circa 30 grammi di marijuana

Aveva dato appuntamento a due amici alla stazione ferroviaria di Porta Vescovo, ma al posto di trovare i due clienti ha trovato una gazzella dell’aliquota radiomobile della Compagnia di Verona. I militari dell’Arma, infatti, durante un normale servizio di perlustrazione, avendo notato due ragazzi correre, hanno deciso di seguirli. I due si stavano recando frettolosamente all’incontro con il loro spacciatore, ma una volta accortisi che nei pressi della stazione c’erano i carabinieri hanno cambiato strada.

Peccato per un nigeriano di 32 anni che i suoi clienti non abbiano avuto il tempo di avvisarlo. Il ragazzo pertanto si è trovato, al posto dei due, i carabinieri che, a seguito di perquisizione personale, lo hanno trovato con addosso circa 30 grammi di marijuana.

I due amici-clienti, controllati da un’altra gazzella chiamata in supporto, sono invece risultati “puliti”. Il 32enne, già noto ai carabinieri per precedenti di spaccio, è stato arrestato con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Lunedì mattina, dopo la convalida dell’arresto, il giudice del tribunale di Verona Monica Sarti, ne ha disposto l’accompagnamento al carcere di Montorio dove dovrà restare almeno fino alla prossima udienza, fissata per il 18 giugno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, si presenta all'appuntamento con i compratori di droga ma al posto loro trova i carabinieri

VeronaSera è in caricamento