menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Verona, precipita dalla scala e sbatte la testa contro il muretto, muore 63enne di Arcole

Violento urto contro la recinzione dopo esser caduto mentre stava potando un albero nel giardino del condominio. La vittima è Angelo Capitanio, pensionato di 63 anni residente in via Colombo. Carabinieri e 118 sul posto

Stava potando un albero nel giardino del condominio dove abitava e una caduta accidentale gli è stata fatale. E' morto poco dopo l'arrivo dei soccorsi Angelo Capitanio, pensionato 63enne, residente ad Arcole. L'incidente è avvenuto verso le 11 di martedì mattina, nel cortile del palazzo di via Cristoforo Colombo. Dalle ricostruzioni dei carabinieri di San Bonifacio, intervenuti sul posto dopo l'allarme dei vicini, è emerso che l'uomo stava compiendo alcuni lavori di giardinaggio: era salito sulla scala di alluminio e avrebbe perso l'equilibrio precipitando per qualche metro. Prima di toccare terra avrebbe sbattuto violentemente la nuca contro il muretto di recinzione del condominio. I soccorsi sono stati attivati tempestivamente ma per il 63enne non c'è stato nulla da fare.

Trasportato con l'elicottero all'ospedale di Borgo Trento in condizioni gravissime, è deceduto poco dopo. Non sono state rilevate responsabilità di terzi e la salma sarà restuituita al più presto alla famiglia per le esequie.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento