Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca Centro storico / Piazza Brà

Verona, ponte dell'Immacolata: la città "scoppia" per il traffico. 365mila veicoli in entrata alla città

Non solo i mercatini di Natale, ma anche quello dell'antiquariato a San Zeno e la Festa d'autunno sul ponte Scaligero sono stati tutti eventi di grandissimo richiamo, che hanno portato a Verona una quantità di visitatori senza precedenti

Tra sabato 6 e lunedì 8 dicembre, ponte dell’Immacolata, sono stati 365mila i veicoli in entrata alla città di Verona, circa il quadruplo di quelli di un normale weekend. Questi i dati elaborati dalla centrale della Mobilità del Comune, sulla base delle rilevazioni dei 13 sensori posizionati sulle principali strade di accesso alla città e sulle circonvallazioni. In particolare, sono entrati in città 134mila 229 veicoli il 6 dicembre; 116mila 568 il 7 dicembre e 114mila664 lunedì 8 dicembre.

“Non solo i mercatini di Natale, ma anche quello dell'antiquariato a San Zeno e la Festa d'autunno sul ponte Scaligero sono stati tutti eventi di grandissimo richiamo, che hanno portato a Verona una quantità di visitatori senza precedenti – commenta l’assessore al Turismo, Enrico Corsi- prova ne siano, tra l'altro, i due chilometri di veicoli incolonnati per uscire a Verona sud, come accade solo con Vinitaly”.

“Il numero e la qualità degli eventi presenti in centro durante questo lungo weekend dell'Immacolata, associati ad una temperatura ideale ed alla mancanza di neve in montagna, hanno portato a Verona un grandissimo flusso di veicoli proveniente dalle province del nord Italia –spiega il comandante della polizia municipale Luigi Altamura- con innegabili riflessi sulla circolazione stradale che, pur evidentemente rallentata, non ha mai subìto blocchi o interruzioni".

Gli agenti in servizio hanno infatti lavorato già dal mattino per gestire l'afflusso e distribuire i veicoli nelle varie zone di sosta, le principali proprio in centro. Circa 1800 veicoli sono stati anche indirizzati nel parcheggio Fiera, dove è stato organizzato un servizio di bus navetta proprio per affrontare la situazione. “Siamo pronti ad affrontare nuovamente numeri come questi anche nei prossimi weekend - conclude Altamura - anche se evidentemente serve una collaborazione da parte dei cittadini, che non possono pretendere di partecipare ad eventi di grandissimo richiamo, senza sopportarne gli inevitabili disagi”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, ponte dell'Immacolata: la città "scoppia" per il traffico. 365mila veicoli in entrata alla città

VeronaSera è in caricamento