menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La polizia lo insegue, lui reagisce violentemente e rompe un polso ad un agente: arrestato, verrà espulso

Una pattuglia ha notato un volto sospetto in via XX Settembre e non appena ha accennato all'inversione di marcia, questo si è dato alla fuga ma non ha fatto molta strada

Nel pomeriggio di ieri a Verona sono entrati in azione gli uomini del Reparto Prevenzione Crimine, giunti da Padova all’interno di un piano di controlli straordinari in relazione al contrasto ai reati contro il patrimonio e lo spaccio di sostanze stupefacenti.
Intorno alle 15.25, pattugliando Via XX Settembre, i poliziotti hanno notato un nordafricano sospetto. Ed in effetti l’uomo doveva avere qualcosa da nascondere visto che, non appena gli Agenti hanno accennato l’inversione di marcia, si è dato alla fuga a piedi nella direzione opposta. Ne è nato un inseguimento fino a Porta Vescovo dove i poliziotti si sono separati per accerchiare il fuggitivo: mentre due hanno proseguito a piedi, il terzo rimasto a bordo dell’auto per precedere il fuggitvo oltre la Porta.

Con la via di fuga sbarrata, il nordafricano è tornato sui suoi passi andando così incontro agli altri due poliziotti che quindi lo hanno fermato. Nonostante le intimazioni, tuttavia, l’uomo ha reagito con violenza, cercando di divincolarsi, colpendo ripetutamente gli Agenti, uno dei quali ha purtroppo riportato la frattura di del radio distale.
Alla luce di quanto accaduto, S.M., 39enne algerino pluripregiudicato per reati inerenti gli stupefacenti e contro la persona, è stato tratto in arresto per il reato di lesioni e resistenza a pubblico ufficiale, venendo inoltre trovato in possesso di 0.4 grammi di hashish per i quali è verrà sanzionato in via amministrativa. Giudicato questa mattina per direttissima, l’uomo è stato sottoposto ad un anno di reclusione, pena sospesa. In compenso sono iniziate le procedure di riaccompagnamento che, tramite il passaggio dal CIE di Trapani, vedranno l’immigrato espulso dal territorio nazionale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento