Cronaca Isola della Scala / Via Giuseppe Garibaldi

Avevano anche messo un pit bull di guardia: i carabinieri scoprono un deposito di merce rubata

L'operazione condotta dai militari di Isola della Scala ha portato alla perquisizione dell'abitazione di due giovani e della rimessa presente nel loro terreno, dove è stato trovato il materiale

Un'operazione condotta nel fine settimana dai carabinieri della stazione di Isola della Scala, ha permesso il ritrovamento di alcuni oggetti rubati. 
I militari hanno dato il via ad una perquisizione nell'abitazione di due romeni di 24 e 25 anni, sospettati di avere traffici illeciti. Il controllo si è poi esteso ad un capanno, adibito come rimessa, presente nella proprietà. All'interno di questo le forze dell'ordine hanno rinvenuto numerosi oggetti (attrezzi agricoli, utensileria edile, sci, termoarredi, tagliaerba, motoseghe, autoradio, decoder e casse acustiche) di provenienza quanto meno sospetta, probabilmente illecita, per i quali i die proprietari non hanno saputo fornire alcuna spiegazione. 
A questo punto allora hanno preso il via gli accertamenti, che hanno permesso di rintracciare il legittimo proprietario di una motozappa, un tagliaerba e cinque avvitatori elettrici, sottratti durante un furto, avvenuto nell'aprile del 2014, ai danni di un'azienda di proprietà di un 65enne di Trevenzuolo, al quale sono stati restituiti. Le verifiche quindi proseguono anche per tutti gli altri oggetti ritrovati, con la speranza che possano essere rintracciati i legittimi proprietari. 
I due romeni, che a guardia della "loro" merce avevano messo anche un grosso Pitbull, sono stati denunciati alla magistratura scaligera per il reato di ricettazione in concorso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avevano anche messo un pit bull di guardia: i carabinieri scoprono un deposito di merce rubata

VeronaSera è in caricamento