Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca San Giovanni Lupatoto / Via Monte Cristallo

Verona, con il piccone abbattono la vetrata e svuotano le casse. Nel mirino anche una profumeria

Colpi in successione nei punti vendita della provincia di Verona. Nella notte trascorsa alcune bande di ladri sono entrate in azione all'Eurospin di Bussolengo e al centro commerciale "VeronaUno" di San Giovanni Lupatoto. Uno solo a segno

Si ripropone, ancora una volta, la piaga dei commercianti veronesi: quella dei ladri-vandali. Non bastasse il danno, pur minimo, dei soldi spariti dal supermercato, c'è anche la "beffa" di dover riparare alla demolizione di infissi e porte d'ingresso. A far le spese dell'ultima incursione di un gruppo di malviventi sono stati due punti vendita moto conosciuti, in provincia di Verona. Le denunce sono arrivate ai carabinieri poco dopo i colpi. Il primo, in ordine di tempo è avvenuto alle 23e30 di domenica, al centro commerciale "Verona Uno", in via Monte Cristallo, a San Giovanni Lupatoto. Qui tre ignoti sarebbero riusciti ad entrare nel negozio di profumeria della catena "Sephora", scassinando un lucernario sul tetto. Una volta all'interno avrebbero agguantato più prodotti possibili. Erano in procinto di fuggire con la refurtiva quando sarebbero stati "disturbati" dall'allarme e dal successivo arrivo della pattuglia dei carabinieri chiamata dalla vigilanza. Avevano già riempito tre sacchi con numerosi profumi, prodotti da cosmesi e di bellezza ma li hanno dovuti abbandonare sul posto per non essere arrestati.

Le indagini sono ancora in corso, così come quelle per risalire ai furfanti che sono entrati in azione alla rivendita "Eurospin" di via Verona, a Bussoolengo. Verso l'1e30, nella notte tra domenica e lunedì, una banda si è armata di picconi e ha abbattuto la vetrata d'ingresso. In poco tempo si sono diretti verso i banconi delle commesse e ne hanno svuotati tre che avevano i pochi spiccioli del fondo cassa. In tutto i ladri sono riusciti a racimolare 150 euro prima che arrivassero le pattuglie per l'allarme scattato.

A finire in manette, nella notte, sono stati invece due ladri rumeni, colti proprio mentre cercavano di tranciare le catene di alcune biciclette in stazione Porta Nuova.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, con il piccone abbattono la vetrata e svuotano le casse. Nel mirino anche una profumeria

VeronaSera è in caricamento