menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Verona che ci piace è quella "acchiappa turisti": oltre 1,5 milioni quelli del 2013. Botto dei B&b

Il Report dell'Osservatorio sul Turismo culturale del Comune con l'università indica che la città Unesco rimane saldamente tra i primi posti delle preferenze in Italia. È il momento delle strutture extralberghiere: +129%

“Grazie ad una importante collaborazione con l’università di Verona abbiamo potuto studiare i movimenti dei flussi turistici nell’anno 2013. Come città Unesco infatti non abbiamo solo l’obbligo di mantenere e valorizzare il nostro patrimonio storico e monumentale, ma abbiamo anche il dovere di valutare capacità e potenzialità nell’attrarre turismo. Verona si è dimostrata in grado di richiamare un numero notevole di visitatori, nonostante la crisi, con un trend positivo per i musei cittadini e per i due monumenti più visitati: Arena e Casa di Giulietta”. Con queste parole la consigliere comunale incaricato alla Cultura, Antonia Pavesi, commenta la pubblicazione “Verona Città Unesco - Report 2014”, prodotta dall’Osservatorio sul Turismo culturale del sito "Unesco city of Verona", istituito dal Comune e dall’Ateneo scaligero.

Il Report 2014, che sarà disponibile anche on line sul sito web del Comune di Verona (pagine Ufficio Unesco), studia le dinamiche turistiche che investono il centro storico di Verona in quanto sito Unesco, analizzando i dati relativi al periodo 2009-2013 in merito a flussi turistici alberghieri ed extra alberghieri nel comune di Verona, manifestazioni dell’Ente Fiera e visitatori di musei e monumenti civici. La pubblicazione è divisa in due parti, la prima che contiene una sintesi interpretativa dei dati e la seconda dove si trovano tutti i dati disaggregati.

Dal Report emerge che nel 2013 le presenze di turisti in città sono state di un milione 579mila, circa il 17 percento in più rispetto al 2009, delle quali 789 mila hanno soggiornato a Verona. Sono state circa 624mila gli arrivi nelle strutture alberghiere, con un incremento del 18,78 percento negli ultimi cinque anni, dei quali 253mila di italiani e 371mila di stranieri, con una permanenza media inferiore ai due giorni. Circa 161mila gli arrivi invece nelle strutture extralberghiere (affittacamere, locande, b&b, appartamenti, ostelli, rifugi), con un aumento rispetto al 2009 del 129 percento. In forte crescita (circa 31 percento) l’arrivo di turisti dal resto del mondo, i maggiori incrementi si sono visti per i viaggiatori provenienti da Sud America, Africa e Asia. Grandi attrattori di turismo le manifestazioni fieristiche, che richiamano da tutto il mondo operatori ed espositori. Sempre lo scorso anno sono stati un milione e 441mila i biglietti staccati nei musei, dei quali circa il 73 per cento rappresentati da visite in Arena e alla Casa di Giulietta. 

IL PORTALE INTERNET - I dati di Comune e università sono stati diffusi mentre in internet si sanciva l'importante posizione di Verona tra le varie città d'arte italiane. Il capoluogo scaligero è infatti entrato anche nella Top ten di "Hotels.com", che ha analizzato le mete predilette dai viaggiatori italiani ed internazionali nei primi sei mesi del 2014. Così Roma e Venezia si attestano rispettivamente al primo e secondo posto (sempre secondo l'Hotel price index) seguite da Milano, Firenze, Sorrento (Napoli), Bologna, Napoli e poi, appunto, Verona. Chiudono Pisa e Alghero. Un'altra meta molto gettonata è Garda che rientra invece nella classifica delle prime 20.

In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento