menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Via Pellicciai a Verona

Via Pellicciai a Verona

Verona, pedonalizzare il centro storico: è caos. In città servirebbe un vigile ad ogni angolo

Tutto va contro l’iniziativa del Comune di riprendere l’esperienza dell’anno scorso e che già il settore Traffico e mobilità aveva dichiarato “riuscita”. Il divieto di transito per luglio e agosto dalle 10 alle 6 del mattino successivo

Si voleva “pedonalizzare” alcune strade importanti del centro storico ma l’esperimento sembra essere fallito. Probabilmente è anche presto per tracciare un bilancio, dato che lo stop alle auto in via Pellicciai e corso Santa Anastasia è entrato in vigore da martedì 1 luglio. Sta di fatto che residenti e commercianti si sarebbero detti “arrabbiati” e “presi in giro”. Insomma, tutto va contro l’iniziativa del Comune di riprendere l’esperienza dell’anno scorso, sulle stesse strade, e che già il settore Traffico e mobilità aveva dichiarato “riuscita”. Il divieto di transito nella nuova area pedonale è in vigore tutti i giorni di luglio e agosto dalle 10 alle 6 del mattino successivo; nella fascia oraria dalle 6 alle ore 10 sarà consentito il carico-scarico delle merci. Altre agevolazioni sono per i residenti delle vie laterali non raggiungibili in altro modo, per chi ha il garage in zona, i bus turistici e panoramici e i clienti degli hotel dei dintorni. Spiega L’Arena che

Per liberare il centro città dal traffico bisogna, prima di tutto, credere in questa scelta e poi studiarla all'interno di una visione più ampia della viabilità. Per ora non è così. E infatti alle 11, all'imbocco di corso Santa Anastasia accadeva che un commerciante, che da anni si batte per pedonalizzare la via, andasse a recuperare la transenna con il cartello di divieto di accesso di cui si era «appropriato» l'hotel Due Torri, che stava facendo lavori. Ma cinque minuti dopo, constatato che l'autobus, che aveva diritto di passare, con la transenna restava bloccato, un altro commerciante, titolare di un ristorante che si trova all’inizio del corso

Insomma una pedonalizzazione “autogestita” vista la non presenza del vigile che era invece a metà della strada e che svolgeva il suo lavoro deviando le auto inconsapevoli della pedonalizzazione e rimandandole indietro. Cosicchè queste erano costrette a girare in vicolo Due Mori e rallentare sensibilmente la viabilità (trattandosi di vicolo). Non andrebbe meglio la situazione nemmeno in via Pellicciai.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento