rotate-mobile
Cronaca

Il patrimonio immobiliare cittadino di Verona va in mano all'Agec

Il consiglio comunale ha dato il via libera all'operazione. Oggetto del trasferimento diversi edifici del centro storico da alienare o trasformare in nuove unità abitative

Rivoluzione in vista per quanto riguarda il patrimonio immobiliare cittadino di Verona, che verrà infatti trasferito come previsto all'Agec dopo il voto di questa mattina al consiglio comunale.

IL PROCEDIMENTO - L'organo cittadino ha approvato, con 21 voti a favore, 10 astenuti ed 1 contrari, la delibera per il consenso all’intervento di parziale riconversione del patrimonio immobiliare conferito all’Agec dal Comune di Verona. L’assessore alle Aziende partecipate Enrico Toffali ha ricordato che “attraverso contratti stipulati in forma pubblica tra Agec ed il Comune di Verona tra il 2009 ed l 2010 è stato eseguito un cospicuo intervento di ricapitalizzazione del patrimonio immobiliare in dotazione all’azienda speciale". "In relazione a tale operazione patrimoniale – ha dichiarato l’assessore – Agec ha formulato oggi la proposta di eseguire un parziale intervento di riconversione del patrimonio immobiliare, che ha per oggetto alcuni complessi di pregio in centro storico da alienare o permutare con unità abitative idonee a soddisfare la notevole domanda di alloggi tuttora presente sul territorio. L’alienazione e la cessazione saranno da effettuarsi mediante gara pubblica”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il patrimonio immobiliare cittadino di Verona va in mano all'Agec

VeronaSera è in caricamento