menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Verona, la passeggiata con mamma si trasforma in tragedia: bimbo di 10 anni muore per l'asma

È accaduto lunedì pomeriggio, verso le 17e30 quando stava facendo una camminata in compagnia della madre. Lei non aveva con se’ i medicinali che per lui erano essenziali e quando si è accorta della crisi è scattato l’allarme

Una tragedia che ha gettato nella disperazione la famiglia e nello sconforto l’intera comunità di Bosco Chiesanuova. Tecnicamente si chiama dispnea quel “disagio respiratorio” che ha colto un bimbo di 10 anni che era in passeggiata con la mamma. Il piccolo Riccardo, originario di Erbezzo, è morto a seguito di un forte attacco d’asma. È accaduto lunedì pomeriggio, verso le 17e30 quando stava facendo una camminata in compagnia della madre. Lei non aveva con se’ i medicinali che per lui erano essenziali e quando si è accorta dell’attacco di asma è scattato l’allarme. E allora ha dovuto correre alla farmacia del paese più vicino, a Bosco Chiesanuova, appunto. L’esperta dietro al bancone ha però dovuto chiamare il 118 perché la crisi era di quelle gravi. Il bimbo di 10 anni era andato in debito d’ossigeno, cercava di respirare a più non posso ma non ce la faceva. La dispnea è una delle conseguenze più gravi dell’asma, malattia di cui il bimbo soffriva fin da piccolissimo.

Da Verona è dovuto arrivare l’elicottero di VeronaEmergenza e dalla valle è arrivata ambulanza e automedica. Il dottore del paese ha provato a dargli cortisone e adrenalina, per dargli quella “botta” al cuore e riportarlo a lottare. Aveva perso i sensi, era necessario rianimarlo. Hanno fatto tutto il possibile: lo hanno caricato sul velivolo ma purtroppo per lui non c’è stato null’altro da poter fare. Il cuore non ha retto e Riccardo si è spento poco dopo. Aveva compiuto 10 anni il 15 gennaio scorso. Come spiega il Corriere Veneto, lascia la mamma e il papà, giardiniere che si occupa di manutenzione del verde nella valle. A Erbezzo, 702 abitanti, la notizia è arrivata come un macigno. Il paese è in lutto. A commentare la tragica scomparsa è stato il sindaco, Lucio Campedelli:

«Questa comunità è come una famiglia allargata. E questa è una tragedia per tutti. Le parole servono a poco, ma la speranza è che la vicinanza della gente renda più lieve il dolore della famiglia».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento