Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Centro storico / Piazza Brà

Si presenta in Comune con il passaporto falso e viene arrestato dalla municipale

Un 34enne di nazionalità nigeriana, residente a Verona, si è recato in ufficio pubblico con il documento ma un agente si è accorto delle inesattezze presenti e lo ha accompagnato al Comando dove è stato tratto in arresto in flagranza di reato

La Polizia municipale ha arrestato ieri un 34enne di nazionalità nigeriana, residente a Verona, perché in possesso di un passaporto falso.

L’arresto è stato convalidato questa mattina dal giudice Marzio Bruno Guidorizzi, che ha rinviato l’udienza accogliendo la richiesta della difesa e rimettendo l’imputato in libertà. L’uomo si era recato nel pomeriggio, per il disbrigo di alcune pratiche amministrative, all’interno di un ufficio comunale dove aveva esibito ad un agente il passaporto, poi risultato falso nella pagina contenente i dati personali.

Accompagnato al Comando per accertamenti, è stato tratto in arresto in flagranza di reato, considerato che il passaporto gli ha permesso di restare sul territorio nazionale senza averne titolo. Il passaporto falsificato e un permesso di soggiorno sono stati sequestrati. La Polizia municipale di Verona si è specializzata negli ultimi tempi nell’analisi di documenti, italiani e stranieri, con lo scopo di individuare falsificazioni e contraffazioni, sempre più diffuse, anche in collaborazione con altre forze dell’ordine tra le quali la Polizia Provinciale di Verona e le Polizie municipali di Venezia e Milano.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si presenta in Comune con il passaporto falso e viene arrestato dalla municipale

VeronaSera è in caricamento