menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Verona, "partita ad alto rischio sicurezza": il Comitato blocca la trasferta dei tifosi Hellas a Napoli

L'Osservatorio sulle manifestazioni sportive aveva evidenziato "criticità" strutturali e aveva richiesto la decisione in merito al match del 26 ottobre allo stadio "San Paolo". Alcuni si stavano già organizzando. Esplode polemica

"Queste sono sempre partite difficili, che si preparano da sole. E' una sfida dura sulla carta e sul campo, magari loro quest'anno non hanno lo stesso entusiasmo nel gioco che hanno dimostrato durante la scorsa stagione. Per noi sarà una gara importante, dobbiamo prepararci al massimo perché possiamo fare bene con tutti ma anche male con chiunque". A parlare, dopo l'analisi della partita persa contro il Milan, è mister Andrea Mandorlini dell'Hellas Verona. Mentre la squadra si prepara al meglio per la sfida nella città partenopea, però, il Comitato di analisi per la sicurezza sulle manifestazioni sportive ha deciso che verrà bloccata la trasferta a Napoli dei tifosi gialloblù.

È stato determinato nelle scorse ore: "Per l’incontro Napoli – Hellas Verona, in programma allo stadio “San Paolo” il prossimo 26 ottobre, si prende atto delle criticità strutturali rappresentate, per le quali si rinvia alle competenze previste dalla normativa di settore in capo alle autorità provinciali di pubblica sicurezza. Essendo stati segnalati rilevanti profili di rischio per l’ordine pubblico, si rinvia alla valutazione del Comitato”. Lo steso Comitato che lunedì si è riunito e ha deliberato lo stop. Non saranno dunque venduti biglietti a chi risiede in Veneto e tantomeno a chi possiede la Tessera del tifoso. Sul punto il Comitato ha rivolto un plauso per il lavoro di legalità che comunque sta portando avanti l'Hellas Verona con i propri tifosi insieme alla questura scaligera. Inutile dire che sul web e nelle fila dei sostenitori gialloblù la decisione non è stata accolta per nulla positivamente. Tanti erano stati coloro che stavano già organizzando la "discesa" a Napoli tramite pullman. Come queli della Curva Sud. E sul web è già esplosa la polemica.

Provvedimenti previsti anche per Napoli - Roma (prevista l’1 novembre alle ore 15): la vendita dei tagliandi sarà riservata in prelazione ai possessori della Tessera del tifoso regolarmente rilasciata dalla Ssc Napoli e, negli ultimi 5 giorni, a tutti i tifosi partenopei con esclusione dei residenti nella Regione Lazio, compresi i possessori della card. Le due società potranno organizzare iniziative di legalità tese a portare allo stadio giovani delle scuole e delle scuole calcio rappresentativi dei due club.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Palestra in casa: gli attrezzi immancabili

  • social

    Epilessia: come fare attività fisica in sicurezza

  • social

    Ristorazione: i trend 2021 secondo TheFork 

  • social

    Un pizzico di cocktail: nasce il nuovo programma dedicato a dessert e cocktail

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento