Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Zevio / Via Apollo 11

Verona, operaio rimane schiacciato dallo sportello del forno mentre lavora in fabbrica: grave

Pericoloso infortunio sul lavoro alla "Giona" di Santa Maria di Zevio: l'uomo di 46 anni ha subito un violento colpo alla schiena mentre era all'opera su alcuni boiler. Trasferito d'urgenza in ospedale. Prognosi riservata

Un altro incidente sul lavoro, a Verona. A preoccupare stavolta sono le condizioni dell'operaio rimasto ferito alla schiena mentre era di turno in una fabbrica di Zevio. Vittima è un 46enne di origine campana, dipendente della "Giona Spa" a Santa Maria di Zevio, negli stabilimenti del Gruppo situati in via Apollo. Erano le 8e30 quando è scattato l'allarme al 118. Sul posto sono poi accorsi i carabinieri locali e i tecnici Spisal dell'Ulss 21. Da una prima ricostruzione pare che l'uomo fosse all'opera sugli impianti di produzione dei boiler, di cui la Giona è tra i leader del settore: si sarebbe allungato verso un forno per recuperare del materiale e liberarlo da un ostacolo quando, per cause ancora da accertare, lo sportello che si apriva dal basso verso l'alto si è chiuso e gli è precipitato violentemente sulla schiena. L'operaio è stato trasferito d'urgenza in elicottero all'ospedale di Borgo Trento dove si trova in prognosi riservata. Non sarebbe comunque in pericolo di vita.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, operaio rimane schiacciato dallo sportello del forno mentre lavora in fabbrica: grave

VeronaSera è in caricamento